Presentata la stagione teatrale del Michelangelo di Modena


tutto-shakespeareLe stagioni del Michelangelo si sono caratterizzate negli anni con proposte che hanno visto come protagonisti nomi famosi del teatro italiano e novità assolute. Questo mix ha incuriosito e attratto un pubblico sempre più numeroso, quello che permette a questo importante teatro della città di continuare ad esistere.

Alla vigilia delle elezioni abbiamo un pensiero forte da rivolgere alla nuova Giunta: che difenda tutte le realtà teatrali che vivono sul territorio e che il Michelangelo, dopo 27 anni di attività, entri a pieno titolo nel sistema teatri della città. Che tutte le attività vengano messe in rete in un unico portale e che si possa pensare accedere a un servizio di biglietteria centralizzata visto che abbiamo lo stesso sistema di vendita.

Il Teatro Michelangelo di Modena, da sempre punto di riferimento per gli appassionati dell’arte e dello spettacolo, presenta la nuova stagione di PROSA.
14 spettacoli, con prezzi invariati rispetto allo scorso anno, per un pubblico che, stagione dopo stagione, dimostra di apprezzare la proposta di un teatro che da più di 25 anni porta sul palcoscenico di via Giardini grandi nomi e novità da non perdere.

Il cartellone è composto da 14 spettacoli, in programma da ottobre a marzo, e vede la conferma di attori ormai amati dal pubblico modenese ed emiliano e consacrati a livello nazionale come Pietro Longhi, Paola Quattrini e Miriam Mesturino, Paola Tiziana Cruciali e Max Tortora, Gabriele Pignotta e Fabio Avaro, Luigi De Filippo, Gaia De Laurentiis e Marco Columbro, Nino Formicola e Alessandro Benvenuti, Nicola Pistoia e Paolo Triestino.
Accanto a loro, grandi novità che andranno incontro al favore e ai gusti del pubblico, e un ritorno da non perdere: la Compagnia Attori & Tecnici in scena con un capolavoro di Agatha Christie: “Assassinio sul Nilo”.

Si conferma il valore assoluto dei testi, con autori importanti come Gianni Clementi, Edoardo Erba, Gabriele Pignotta, Antonio Grosso, Agatha Christie, Peppino De Filippo, Adam Long e tanti altri..

Accanto al cartellone di Prosa, nucleo principale dell’attività del Teatro, sono in via di definizione una serie di appuntamenti che come sempre arricchiscono il cartellone e danno ancora più valore alla stagione.
Non mancheranno gli appuntamenti dedicati ai Comici, alla Danza e agli spettacoli Musicali.

Attraverso una programmazione attenta e un’offerta davvero diversificata, il Teatro Michelangelo si conferma dunque luogo vivo e punto di riferimento per la città.

La campagna abbonamenti prende il via il 26 maggio:

– dal 26 maggio al 30 maggio: rinnovo vecchi abbonati
– 3 e 4 giugno: cambio posto – serata – giorno
– dal 5 al 13 giugno: nuovi abbonati

Questi i prezzi, invariati rispetto alla scorsa stagione:

– ABBONAMENTO a 14 Spettacoli € 266
– ABBONAMENTO a 7 Spettacoli di tipo A o di tipo B € 147
– SINGOLI BIGLIETTI:
INTERO € 23 + 2 prev.
RIDOTTO € 21 + 2 prev.
Vantaggi per gli abbonati:
1) biglietto ridotto su tutti gli spettacoli non compresi nell’abbonamento
2) diritto di prelazione sullo spettacolo fuori abbonamento con Vito e Claudia Penoni: “Un corpo a nove posti” di Francesco Freyrie e Andrea Zalone

 

Questi i titoli della stagione di Prosa in programma:

* 28-29-30 ottobre 2014 “CETRA…UNA VOLTA – DEDICATO AL QUARTETTO CETRA”
con Toni Fornari – Emanuela Fresi – Stefano Fresi
di Toni Fornari. Regia Augusto Fornari

La musica, le canzoni, le parodie memorabili dell’indimenticabile quartetto.
Tre interpreti eccezionali che costituiscono un concentrato esplosivo di bravura, simpatia e bel canto, coinvolgendo il pubblico con grande divertimento.

*4-5-6 novembre 2014 “LA SPALLATA”
con Antonio Conte – Giorgia Trasselli – Gabriella Silvestri
di Gianni Clementi. Regia Vanessa Gasbarri

Anni ’60. Nell’Italia del boom economico le avventure di una famiglia che si mette in proprio e apre un’agenzia di pompe funebri: “L’ultimo respiro”. Esilarante e amaro nello stile di Clementi.
*11-12-13 novembre 2014 “MARATONA DI NEW YORK”
con Cristian Giammarini – Giorgio Lupano
di Edoardo Erba. Regia Giammarini-Lupano

Due uomini si allenano per la maratona di New York. Sono caratteri opposti e mentre continuano a correre le loro storie si intrecciano fino ad un finale inatteso. Testo emozionante che conquista e affascina.

 

*18-19-20 novembre 2014 “LA LETTERA DI MAMMA’ ”

con Luigi De Filippo
di Peppino De Filippo. Regia Luigi De Filippo

Una lettera postuma impedisce che un vantaggioso matrimonio vada in porto.
Un anziano barone riesce a risolvere la situazione con una trovata geniale.
Attore e compagnia amati dal grande pubblico e sempre seguitissimi a Modena.
*25-26-27 novembre 2014 “VENERDI’ 17”
con Antonio Grosso
di Antonio Grosso. Regia Paolo Triestino

Due sacerdoti tentano di riavvicinare la gente di un quartiere del casertano a una chiesa abbandonata. Crimine, droga, prostituzione, degrado. Il tutto è affrontato con determinazione ma anche con ironia e senza mai perdersi d’animo. Dopo “mischia Signor tenente” ritorna Antonio Grosso.
*2-3-4 dicembre 2014 “SCACCO PAZZO”
con Nicola Pistoia – Paolo Triestino
testo e regia Vittorio Franceschi

Un gioco dell’assurdo che coinvolge due fratelli dopo un incidente stradale che ha cambiato radicalmente la loro vita. Due attori strepitosi, ormai di casa a Modena, con un testo emozionante, comico e drammatico allo stesso tempo.
*9-10-11 dicembre 2014 “SE TUTTO VA MALE DIVENTO FAMOSO”
con Gabriele Pignotta – Fabio Avaro
testo e regia di Gabriele Pignotta

La fabbrica chiude. Disperati, i dipendenti decidono di concorrere ad un talent show, ma occorre un’idea. La troveranno e diventeranno famosi ma il successo non è mai come immaginiamo. Ancora una volta la coppia Pignotta-Avaro sbanca.

 

*20-21-22 gennaio 2015 “ASSASSINIO SUL NILO”
con Viviana Toniolo – Annalisa di Nola – Stefano Messina
di Agatha Christie. Regia Stefano Messina

Dopo “Trappola per topi” e “La tela del ragno”, si chiude la trilogia su Agatha Christie.
Ritmo serrato e trama per nulla scontata regalano uno spettacolo pieno di suspence.
*27-28-29 gennaio 2015 “LADRO DI RAZZA”
con Massimo Dapporto – Susanna Marcomeni – Blas Roca Rey
di Gianni Clementi. Regia Marco Mattolini

Roma 1943. per fare un colpo, un ladruncolo si invischia in una storia d’amore che lo porta a trovarsi nel ghetto proprio quando inizia il rastrellamento degli ebrei. Un inaspettato coraggio gli consentirà un grande riscatto.
*3-4-5 febbraio 2015 “LA LUNA DEGLI ATTORI”
Paolo Quattrini – Pietro Longhi – Miriam Mesturino
di Ken Ludwig. Regia Silvio Giordani

Le alterne fortune di una compagnia teatrale degli anni ’50.
Vizi e virtù di un mondo, giocati con ritmo serrato e grande divertimento. Nella risata, le disavventure della compagnia si fanno metafora della società contemporanea.
*10-11-12 febbraio 2015 “ALLA STESSA ORA IL PROSSIMO ANNO”
con Marco Columbro – Gaia De Laurentiis
di Bernard Slade. Regia Giovanni De Feudis

Una relazione extraconiugale che si protrae nel tempo con un solo appuntamento all’anno, alla stessa ora. Testo divertente e profondo dove l’amore si manifesta in tutte le sue complicate giravolte.

 

*24-25-26 febbraio 2015 “DI MAMMA NON CE N’E’ UNA SOLA”
con Max Tortora – Paola Tiziana Cruciani
testo e regia di Tortora – Cruciani.

Per motivi di lavoro una giovane moglie deve lasciare il marito più anziano di lei per un periodo. Chiede alla madre di gestire la casa, solo che marito e suocera non si sono mai sopportati. Sarà guerra totale fino a scoprire che in fondo i due nemici si assomigliano.
*3-4-5 marzo 2015 “TUTTO SHAKESPEARE IN 90 MINUTI”
con Alessandro Benvenuti – Nino Formicola
di Adam Long. Regia Alessandro Benvenuti

Una sfida teatrale ai limiti dell’impossibile: tutto Shakespeare, 37 commedie, in 90 minuti. “Amleto” in 43 secondi netti.
Strepitoso successo londinese, viene rivisitato per il pubblico italiano da due attori che amano il gioco e il rischio.
*17-18-19 marzo 2015 “GLI IMPIEGATI DELL’AMORE”
con Nuzzo – De Biase
di David Foenkinson. Regia Marie Pascale Osterrieth

I destini dei protagonisti si incrociano in una agenzia matrimoniale dove i due lavorano. Vendono la felicità ai clienti ma loro? Per la coppia del nonsense una commedia francese romantica e spregiudicata. Novità assoluta.
Per gli Abbonati, diritto di prelazione sullo spettacolo:

dal 7 all’ 11 gennaio 2015 “UN CORPO A NOVE POSTI”
con Vito – Claudia Penoni
di Francesco Freyrie – Andrea Zalone. Regia Daniele Sala

Nello studio di una psicoterapeuta specializzata in psicologia dell’età evolutiva, si presenta un nuovo paziente: Bonetti. Ogni seduta a cui si presenta, lo fa…travestito in modo sempre diverso. Quale segreto si nasconde nella sua psiche?
La più folle, comica, favolosa seduta psicoanalitica che possiate immaginare.