poliziaLa Squadra di Polizia Giudiziaria della Polizia Stradale di Modena coordinata dal Sost.Commissario Massimo Minesso, ha denunciato il personale di un’agenzia di pratiche automobilistiche di Sassuolo in quanto ha provveduto ad immatricolare veicoli nuovi attraverso la presentazione, alla Motorizzazione Civile di Modena, di falsa documentazione. In particolare, al fine di agevolare una nota concessionaria d’auto modenese che ne ha tratto vantaggio economico, l’immatricolazione veniva fatta figurare in data diversa da quella in cui realtà era avvenuta. Come è noto, in particolare a fine anno, le concessionarie – al fine di raggiungere gli obiettivi di mercato – acquistano ed immatricolano a loro nome alcuni veicoli ( le cosiddette “chilometri zero”) ed alcune di queste vetture devono necessariamente essere immatricolate entro un termine stabilito perché presentano delle omologazioni che sono soggette a scadenze come stabilisce il Regolamento CE.

In un caso particolare l’immatricolazione di una vettura avvenuta in realtà il 31.12.2013 veniva fatta figurare come avvenuta in data 30.12.2013 perché appunto l’omologazione del veicolo era scaduta.

Si fa presente infatti che tutte le agenzie di pratiche auto sono dotate del sistema informatizzato S.T.A. ( Sportello Telematico dell’Automobilista ) collegato alla banca dati della Motorizzazione Civile, che consente al cittadino di ottenere subito le targhe, la carta di circolazione e il certificato di proprietà (CdP) di un veicolo.

L’indagine è scaturita da un controllo amministrativo effettuato dal personale della Squadra di P.G. della Polizia Stradale di Modena.

Le persone denunciate all’autorità giudiziaria per i reati che vanno dal falso ideologico e falso materiale nonché per truffa aggravata in concorso, sono F.V., 62 anni di Sassuolo, e F.F. 64 anni di Modena. All’agenzia di Sassuolo è stata anche contestata la sanzione amministrativa prevista dall’art.9/3 L.264/1991 da euro 1700, che prevede inoltre la segnalazione alla Provincia per l’avvio della procedura della sospensione provvisoria dell’autorizzazione.

E’ stato inoltre denunciato il titolare della concessionaria che da queste operazioni ne ha tratto il vantaggio economico.

Sono in corso da parte della  Squadra di Polizia Giudiziaria ulteriori accertamenti al fine di verificare se via siano altre agenzie e personaggi coinvolti.

 

 

 

 

 

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013