Casalgrande: le novità emerse dal consiglio comunale del 14 novembre


Municipio-CasalgrandeSi è svolta nella serata del 14 novembre la seduta del consiglio comunale che, tra i vari punti all’ordine del giorno, ha visto la nomina dei rappresentati di Casalgrande nel Consiglio dell’Unione Tresinaro Secchia: per la maggioranza, Eros Anceschi, Alberto Vaccari e Alessandro Medici, e per la minoranza Filippo Monopoli e Vincenzo Filippini.

È stato anche approvata la già preannunciata modifica al regolamento Imu, con lo slittamento al 2 dicembre del termine per presentare al Comune, al fine dell’applicazione dell’aliquota agevolata dello 0,6%, la dichiarazione sugli immobili dati in uso gratuito a parenti di primo grado in linea retta (genitori/figli) e immobili locati a canone concertato (con la cosiddetta formula del «tre più due»).

Tra i punti, vi è stata anche l’approvazione -a seguito di una richiesta giunta dalla Polisportiva Casalgrandese- del rilascio di garanzia fideiussoria per 163mila euro, su un investimento complessivo di 271mila euro. Si tratta di un sostegno importante al mondo dell’associazionismo sportivo e -così come già avvenuto in precedenza con il Circolo tennis e il Casalgrande calcio- l’amministrazione garantisce, nei confronti degli istituti di credito, un investimento già completamente realizzato a carico delle società.

La Polisportiva Casalgrandese, dopo avere potenziato l’area sportiva di Villalunga grazie al campo sintetico, oggi è pronta a fare un nuovo investimento con la realizzazione di una struttura su due livelli di 480 metri quadrati, che ospiterà nuovi spogliatoi, strutture a servizio dell’impianto sportivo, e la nuova sede con gli uffici di rappresentanza della società. Tale progetto va a rafforzare le strutture pubbliche a sostegno dello sport, che allo scadere della convenzione in essere, prevista nel 2023, tornerà nella piena disponibilità dell’amministrazione.

Per il sindaco Rossi: «Un ringraziamento va ai soci aderenti alla Polisportiva Casalgrandese, che dimostrano ancora oggi come, nonostante le difficoltà economiche, vi sia chi continua a investire attraverso il volontariato non solo in educazione ricreazione e socialità, ma anche sul miglioramento degli impianti pubblici, che è a costo zero per l’amministrazione. È una iniziativa lodevole che, insieme alle tante attività delle associazioni presenti sul territorio, dimostra la vivacità della nostra comunità e riempie d’orgoglio l’amministrazione».