venerdì, 21 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeBassa reggiana"Cantando sotto la pioggia" apre la stazione del Teatro del Fiume di...





“Cantando sotto la pioggia” apre la stazione del Teatro del Fiume di Boretto

cantandoSottoPioggiaSarà un avvio di stagione a passo di musica quello del Teatro del Fiume di Boretto: sabato 16 novembre il sipario s’alzerà infatti sulle note di “Cantando sotto la pioggia”, opera simbolo del grande teatro di Broadway reinterpretata da Corrado Abbati e dalla sua compagnia “Inscena”.

Un classico del musical, riproposto da Abbati con un allestimento del tutto nuovo che vede il coinvolgimento della società inglese Up Stage Designs e dei due scenografi inglese Phil R. Daniels e Charles Cusick Smith, fedele all’ambientazione tracciata nell’omonimo capolavoro cinematografico diretto nel 1952 da Stanley Donen e Gene Kelly.

La vicenda, ambientata nell’elegante e suggestivo mondo di Hollywood, narra la storia dell’attore Don Lockwood, acclamata stella del muto: con l’avvento del sonoro la sua stella rischia di appannarsi, da qui l’idea del suo produttore di trasformare l’ultima pellicola girata dall’attore insieme all’odiata compagna di set Lina Lamont in un film parlato. Lina, tuttavia, ha una voce insopportabile e fastidiosa: per questo il ballerino Cosmo, miglior amico di Don, suggerisce di trasformare il film in musical, facendo doppiare la voce di Lina alla giovane attrice e cantante Kathy, di cui Don si è nel frattempo innamorato. Quando scopre la verità, Lina si infuria e tenta di sabotare la storia d’amore, ma sarà ben presto lei stessa vittima di un brutto ma meritato tiro che la metterà alla berlina del pubblico..

La dinamica regia di Abbati ricostruisce le atmosfere magiche del cinema, costruendo uno spettacolo ricco e coinvolgente tra danza, musica, gag divertenti e molto altro ancora. Da sottolineare le musiche, opera di Nacio Herb Brown, che comprendono anche una splendida versione italiana di “You Are My Lucky Star”, “Good Morning” e “Singin’in the Rain”. A curare le coreografie e la direzione musicale sono invece Giada Bardelli e Maria Galantino, storiche collaboratrici di Abbati.

Lo spettacolo avrà inizio alle ore 21.00: il costo del biglietto è di 20 euro per la platea, 17 euro per la Galleria e il ridotto. Hanno diritto alle riduzioni i giovani di età inferiore ai 25 anni e le persone oltre i 60.

La biglietteria è situata presso il Comune di Boretto (Piazza San Marco 5) e osserverà i seguenti orari: lunedì e mercoledì dalle 17.00 alle 19.00; sabato dalle 9.30 alle 12.30.

I biglietti potranno essere acquistati anche la sera stessa dello spettacolo, presso il Teatro del Fiume.

 

La programmazione 2013/2014 del Teatro del Fiume proseguirà con altri nomi noti del teatro italiano, tra cui Valerio Mastrandrea, Silvio Orlando e Giuseppe Giacobazzi. Tra i prossimi appuntamenti: Antonio Guidetti con “Alfio, Delfo e l’Alberta, du campanuon e na serta” (14 dicembre), The followers of Christ con il classico concerto gospel di Natale (23 dicembre) e Valerio Mastrandea con “Qui e ora”, mercoledì 29 gennaio 2014.

Per informazioni: teatro@comune.boretto.re.it – www.comune.boretto.re.it

Telefono 0522/963724 – 963723 – 963758 – 963759, tutti i giorni dalle 9.00 alle 13.00.

 

 

















Ultime notizie