L’intera giornata di sabato, a Poviglio, sarà dedicata all’infanzia


Il primo appuntamento sarà alle 9 nella sala consiliare del Comune dove avrà inizio “Spazi pubblici in gioco”. Come apertura della mattinata ci sarà l’incontro formativo “Bambini, spazi pubblici e democrazia” con Tim Waller (professore di pedagogia all’Università Anglia Ruskin di Cambridge).

Alle 11 seguiranno la presentazione del libro “Piazze d’infanzia” e del gioco da tavola “Giochi in piazza”, durante la quale inteverranno anche il presidente dell’Unione dei Comuni Giammaria Manghi, il direttore dell’Azienda Servizi Bassa Reggiana Cristian Fabbi e il titolare della Recos – La Fotolito Brenno Speroni.

Nel pomeriggio, alle 15.30 in piazza Umberto I, avrà luogo il tradizionale appuntamento con “Piazze d’infanzia”: l’iniziativa si ripropone di attirare in piazza in particolare i bambini da zero a sei anni e le loro famiglie grazie all’organizzazione dell’Azienda Servizi Bassa Reggiana e dal Comune, coadiuvati da genitori e insegnanti del Nido d’infanzia comunale “Rodari”, della scuola d’infanzia comunale “La Ginestra”, della scuola materna parrocchiale “Santo Stefano” e gli sportelli sociali Bassa Reggiana.

Genitori e insegnanti povigliesi hanno progettato e organizzato le iniziative, e insieme hanno studiato giochi, laboratori, atelier e narrazioni, immaginando la piazza come un luogo d’incontro, scambio, gioco e festa. A fare da cornice alla giornata di festa ci saranno atelier, artisti di strada, scambio di libri, picnic urbano, enciclopedia dei giochi e uno spettacolo di burattini.