Turisti per Arteumanze è tra le giornate europee del patrimonio!




Castel-M-Pieve-AlbiacciNato solo tre anni fa, decuplicato e… di valenza europeo. E’ il Festival di Arteumanze – arte e poetiche di transito rigorosamente ‘biodegradabili’ nei luoghi più belli dell’Appennino e del Parco nazionale – di cui si interessa anche il Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo.

Le 26 opere realizzate sotto l’egida del curatore artistico Ermanio Beretti, infatti, hanno una gustosa appendice che consente a chiunque di poterle ammirare. Da un lato con la georeferenziazione delle opere (basta avere le coordinate inserite sul catalogo on line pubblicato nella fan page di Facebook di Arteumanze), oppure nel modo più tradizionale grazie alle visite guidate organizzate, per sabato 28 e domenica 29 settembre, da Ideanatura, un appuntamento che è stato inserito tra le Giornate europee del Patrimonio 2013.

“Un riconoscimento prestigioso che sottolinea il valore di un Appennino vivo e sostenibile anche dal punto di vista culturale – commenta Simone Bertani, direttore del Consorzio Conva e ideatore assieme al professor Beretti di questo Festival –. Ma l’essere inseriti in questo calendario è anche un premio al lavoro svolto e, in particolare, all’impegno profuso con gratuità dagli artisti e agli enti coinvolti, dai Comuni al Parco Nazionale Appennino Tosco-Emiliano, la Provincia di Reggio Emilia, la Comunità Montana Appennino Reggiano, il Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, il Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano e lo stesso Consorzio Conva. Nessuno avrebbe immaginato che Arteumanze da Carpineti, dove è nato, avrebbe potuto crescere così tanto e ricevere richieste di estensione già per il prossimo anno: è segno di un Appennino e di un Parco vivo, capace di richiamare turisti e appassionati di natura all’insegna di una land art intelligente e d’autore”.

Gli artisti di Arteumanze provengono dallo stesso Appennino: sono scrittori, poeti, scultori, fotografi, musicisti chiamati a confrontarsi con natura e storia. Sono: Ermanio Isarco Beretti, Renato Borghi, James Bragazzi, Emanuele Ferrari, Camillo Canovi, Francesco Genitoni, Luciano Giansoldati, Paolo Ielli, l’Istituto Comprensivo di Castelnovo ne’ Monti, Agostino Leuratti (Azienda agricola “La Natura”), Movimento Castanea Sativa, Corrado Ravazzini, Associazione Culturale Baiarte, Silvano Scaruffi, Simona Sentieri, Remo Belletti, Mally Tagliati, Fabrizio Ugoletti (Fabretti), Benedetto Valdesalici.

Ed ecco che, per chi volesse scoprire assieme ad Arteumanze con la sua montagna, i luoghi del Parco nazionale dell’Appennino o, anche, scoprire la Fiera di San Michele di Castelnovo Monti nell’ultimo fine settimana di settembre si può optare per la visita guidata, organizzata da Ideanatura, al territorio di Carpineti, a Castelnovo Monti e a Carpineti e Casina. Ci si potrà, infatti, perdere nei luoghi delle installazioni naturali del Festival, circondati dal fascino di Bismantova, dalla storia del Castello delle Carpinete che ospitò papa Gregorio VII e Matilde di Canossa o da quello di Sarzano. L’appuntamento è per sabato 28 (Castelnovo ore 15 in via Pieve 3; Carpineti ore 15 parcheggio del Castello), e domenica 29 (Ritrovo ore 9.30 presso Bar 101, Cà del Merlo di Carpineti) settembre 2013. La prenotazione è obbligatoria (338.6744818, edda.chiari@ideanatura.net), il costo del biglietto è di 5 euro.

 

Turisti per arteumanze, tutti i dati e le luoghi per esservi… accompagnati

 

28 settembre

A Castelnovo ne’ Monti

Ritrovo ore 9.30 presso Pieve di Castelnovo né Monti, via alla Pieve 3

Visita alle opere presso la Pieve, spostamento in auto al Piazzale della Pietra, visita ad opere sotto la Pietra, passeggiata ad anello tra Ginepreto e Casale.

Costo euro 5. Prenotazione obbligatoria. Per info e prenotazioni: 3386744818, edda.chiari@ideanatura.net

 

28 settembre

A Carpineti

Ritrovo ore 15.00 presso parcheggio del Castello delle Carpinete

Visita all’opera presso il Castello delle Carpinete ed al monumento, passeggiata ad anello sul sentiero dorato verso San Vitale e rientro; sul percorso si incontreranno opere delle edizioni precedenti.

Costo euro 5. Prenotazione obbligatoria. Per info e prenotazioni: 3386744818, edda.chiari@ideanatura.net

 

29 settembre

A Carpineti e Casina

Ritrovo ore 9.30 presso Bar 101, Cà del Merlo

Visita alle opere collocate a Cà del merlo, spostamento in auto a Casina con visita al metato didattico di Marola, alle opere presso Casina con passeggiata fino al Castello di Sarzano e rientro.

Costo euro 5. Prenotazione obbligatoria. Per info e prenotazioni: 3386744818, edda.chiari@ideanatura.net

 

 

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013