Anziana caduta in casa salvata dai carabinieri a Villa Minozzo




ambulanza_6Una signora anziana era caduta a terra nella sua casa e da tre giorni non riusciva più alzarsi. Per fortuna i parenti, dopo aver cercato invano di contattarla al telefono, hanno ben pensato di chiamare il 112 dei carabinieri per segnalare l’anomalia. Sul posto i Carabinieri di Villa Minozzo non ricevendo riposte dalla donna salivano sul tetto sentendo dei lamenti provenire all’interno. Quindi l’irruzione in casa e il salvataggio della donna che caduta accidentalmente da tre giorni non riusciva ad alzarsi. L’allarme al 112 dei Carabinieri di Reggio Emilia poco dopo le 18,00 di ieri – 22 settembre – ad opera di alcuni parenti della donna abitanti in altro comune che da tre giorni cercavano invano di contattare al telefono l’87enne abitante in località Talada Via Colombaia del comune di Villa Minozzo. Giunti sul posto i Carabinieri della Stazione di Villa Minozzo non ricevendo alcuna risposta e constatando che tutte le finestre erano chiuse si arrampicavano sul tetto di una legnaia per raggiungere una finestra priva di scuri esterni situata al primo piano dell’abitazione. In questo frangente o Carabinieri sentivano dei forti lamenti provenire dall’interno della casa per cui forzavano la finestra accedendo, senza non poche difficoltà, nella casa dove trovavano ai piedi del letto la donna che lamentava dei forti dolori riferendo di essere caduta dal letto da circa 3 (tre) giorni. Nel frattempo, allertati dai Carabinieri, giungeva personale della Croce Verde di Villa Minozzo unitamente a Vigili del Fuoco di Castelnovo ne’ Monti. L’anziana veniva quindi condotta presso il competente nosocomio dove veniva ricoverata in condizioni di media gravità.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013