Al MEF prosegue la promozione per i modenesi


Inaugurazione_Mostra_F1Dopo il successo di pubblico che ha avuto nel mese di agosto l’iniziativa di proporre un ingresso scontato per i residenti nella provincia di Modena, la Fondazione Casa di Enzo Ferrari ha deciso di prolungare questa opportunità fino al 30 settembre.

“Siamo molto soddisfatti dei risultati di affluenza di pubblico raggiunti negli ultimi mesi e anche se i visitatori per il 75% sono venuti dall’estero, sono tanti anche gli italiani e i modenesi che hanno visitato e apprezzato il Museo”, dice Adriana Zini, direttore del MEF; che aggiunge “abbiamo deciso a grande richiesta di prorogare la promozione per l’intero mese di settembre per dare modo anche a chi non ha ancora colto questa opportunità di usufruirne”.

Al MEF è possibile visitare la casa in cui Enzo Ferrari nacque nel 1898, che ospita un percorso multimediale emozionante, che racconta l’ incredibile vicenda di Enzo Ferrari nel periodo più entusiasmante delle competizioni automobilistiche.

Il percorso comprende anche lo storico ufficio di Maranello, è stato recentemente arricchito e ospita altri preziosi cimeli come la patente di Enzo Ferrari, i suoi occhiali da pilota degli anni Venti, visiere firmate dai piloti più famosi (Barrichello, Schumacher, etc.), volanti delle Formula Uno, trofei, fino ad arrivare alle grandi bottiglie di Lambrusco Giacobazzi con cui brindava Villeneuve dopo le importanti vittorie.

Nella stanza gialla della casa natale, dove è possibile conoscere l’origine e l’evoluzione del famoso Marchio, un meraviglioso cartone animato spiega ai più piccoli la storia del Cavallino rampante.

Nella Galleria espositiva, l’ormai famoso “cofano giallo” è in corso la suggestiva e irripetibile mostra “GRAND PRIX Le monoposto del Campionato di Formula 1”, curata da Giovanni Perfetti col contributo di Jonathan Giacobazzi (titolare della Collezione Donelli Vini) e realizzata con il contributo delle più prestigiose Case automobilistiche.

La mostra è dedicata alle leggendarie monoposto del massimo Campionato dal 1950 al 1994. Oltre 40 anni di Formula 1 attraverso una ricercata rassegna di macchine che hanno segnato l’evoluzione dell’automobilismo attraverso innovazioni tecniche e intuizioni geniali. Per citarne alcune fra le più attese: la Ferrari 312 T del mondiale 1975 di Niki Lauda, la Ferrari 312 T4 di Gilles Villeneuve e del titolo 1979 di Jody Scheckter, la inimitabile e inedita Porsche 804 del 1962 di Dan Gurney, la Ligier 1979 di Jacques Laffite, la McLaren MP 4/4 che con Senna e Prost, si aggiudicò nel 1988, 15 gran premi su 16 e la Williams 1994 del grande pilota brasiliano Ayrton Senna.

Sempre in Galleria si può visitare anche la mostra collaterale “Cars & Comics – L’auto interpretata dai grandi autori del fumetto”, che coniuga il mondo delle quattro ruote con quello della “letteratura disegnata” (come definiva i fumetti Hugo Pratt): due mondi destinati ad incrociarsi nelle strip originali degli autori più conosciuti, con i loro famosi personaggi come Diabolik e la sua Jaguar E Tipe, il multiforme pilota Michel Vaillant che per il consistente palmarès ha raccolto una precisa menzione autografa di Enzo Ferrari, Flash Gordon e tantissimi altri.

Sono oltre 100 i disegni esposti per soddisfare la curiosità degli appassionati, anche di quelli più piccini, che ritroveranno i loro personaggi preferiti come l’intramontabile cagnolina Pimpa, ma anche il recente fenomeno editoriale Geronimo Stilton e tanti eroi dei cartoon tra cui la Pantera Rosa, I Flintstones, Bugs Bunny, Tom e Jerry, Scooby-Doo, Gatto Silvestro e l’incontenibile coppia Wile Coyote e Beep-Beep.

Il Museo è aperto tutti i giorni con orario continuato dalle 9.30 alle 19.00, così come la caffetteria e lo store.