23.7 C
Comune di Sassuolo
mercoledì 28 Settembre
HomeModenaModena: taglio del nastro per il Terminal bus di via Gottardi




Modena: taglio del nastro per il Terminal bus di via Gottardi

bus-setaTaglio del nastro per il nuovo Terminal degli autobus al parcheggio scambiatore di via Gottardi, presso il Polo universitario. L’inaugurazione della nuova infrastruttura è in programma sabato 15 giugno alle 11; saranno presenti il sindaco di Modena Giorgio Pighi, gli assessori alla Programmazione e gestione del territorio Gabriele Giacobazzi e all’Ambiente Simona Arletti, il presidente dell’Agenzia per la mobilità (aMo) Maurizio Maletti, il presidente di Seta Pietro Odorici e il presidente della Circoscrizione 3 Loris Bertacchini. Dalle 9.30 alle 13, inoltre, nell’area adiacente sarà allestito un mercato a km zero dei produttori agricoli locali.

Il nuovo terminal è caratterizzato dalle due pensili¬ne “Magnolia” e “Ficus”, ispirate a elementi naturali, in strut¬tura metallica e telo Pvc, per una copertura complessiva delle banchine di 620 metri quadrati. Nell’area sono stati effettuati inoltre interventi di miglioramento de¬gli spazi per la sosta degli utenti. La stazione è attrezzata con servizi igienici e monitor d’informazione e in futuro sarà dotata di un chiosco e di servizi taxi e biciclette. Il terminal e i lavori di risistemazione dell’area hanno comportato una spesa di 650 mila euro e sono stati cofinaziati dal ministero dell’Ambiente, in quanto rientrano tra gli interventi struttu¬rali per la razionalizzazione della mobilità in ambito urbano.

Il parcheggio Gottardi, con circa 290 posti auto e il terminal dei bus, è uno dei principali punti d’interscambio tra mezzi pubblici e privati in città e favorisce gli spostamenti con sistemi di trasporto ambientalmente compatibili come i filobus. Con la revisione delle linee urbane di trasporto pubblico del 2009 via Gottardi è diventata il capolinea delle linee 7 e 9 e il nuovo terminal è idoneo per l’approdo anche di due linee extraurbane da Vignola e Castelfranco, oltre a rappresentare in futuro il nuovo punto di approdo delle li¬nee interregionali, nazionali ed internazionali.

 
















Ultime notizie