Lavoro: Napolitano, disoccupazione giovani grande questione sociale


(Adnkronos) – “Sta esplodendo in Europa e anche su piu’ vasta scala la questione della disoccupazione giovanile, di una generazione senza lavoro. E’ questa la nuova grande questione sociale del nostro tempo”. Lo afferma il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, nel messaggio inviato in occasione della Festa del Lavoro al ministro del Lavoro, ai segretari generali di Cgil, Cisl e Uil, al presidente della Federazione Maestri del Lavoro d’Italia.E’ necessaria “una cooperazione forte e fattiva tra mondo imprenditoriale e sindacati” per combattere la crisi e favorire la crescita.

“Purtroppo, oggi, c’e’ da pensare anche al lavoro che non c’e’, al lavoro cercato inutilmente, al lavoro a rischio e precario. Abbiamo il dovere politico e morale di concentrarci su questi problemi” – aggiunge Napolitano.

E’ “indispensabile” il concorso di tutti, parti sociali e forze di maggioranza e opposizione, per contrastare la crisi, favorire la crescita e creare occupazione. Alla vigilia della Festa del Lavoro e nel giorno in cui il governo ottiene la maggioranza anche al Senato, dopo aver avuto il via libera dalla Camera, Giorgio Napolitano torna a sollecitare coesione e collaborazione per uscire dall’emergenza economica e puntare verso la crescita, anche occupazionale.