Si è svolta ieri, lunedì 22 aprile presso la Sala civica “Rosina Mazzieri”, nell’ambito degli appuntamenti per la Fiera di Primavera di Poviglio, la presentazione del libro in lingua italiana e araba “Una vita per gli altri – Un costruttore di democrazia” sul povigliese Dante Bigliardi. Un momento importante, inserito nel ciclo “Povigliesi per esempio”, per rendere omaggio all’impegno e a una figura storica del territorio, distintasi per i suoi sforzi a favore degli immigrati.

Al momento erano presenti l’autore del libro, Stefano Morselli, il Sindaco Giammaria Manghi, e Taoufik Menai, presidente della Cooperativa El Karama, curatore della versione araba del testo.

Una testimonianza doverosa sulla figura di Dante Bigliardi, partigiano, dirigente sindacale e della sinistra, animatore delle lotte sociali e politiche dal dopoguerra alla fondazione della FILEF, e all’instancabile attività a favore degli italiani emigrati e degli immigrati a Reggio Emilia e in Emilia Romagna fino alla sua scomparsa, avvenuta nel 2009.

«Quella di lunedì sera è stata una serata importante per ricordare la figura di un povigliese che non si è distinto soltanto in ambito provinciale, ma anche nazionale e oltre» spiega il sindaco Giammaria Manghi. «Persone come Dante Bigliardi, con il loro sguardo capace di guardare lontano e anticipare le tendenze di una società in cambiamento, ci rendono orgogliosi del nostro territorio e costituiscono un esempio importante di solidarietà e attenzione per gli altri».

 

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013