Martedì 26 marzo, al Teatro Herberia di Rubiera, ‘Pinocchio’ nuovo spettacolo di Babilonia Teatri e Gli Amici di Luca




pinocchioContinua la fortunata tournée di Pinocchio, il nuovo spettacolo di Babilonia Teatri e Gli Amici di Luca, che arriva a Rubiera (RE), al Teatro Herberia, martedì 26 marzo 2013 alle ore 21, all’interno della stagione 2013 della Corte Ospitale.

Guidati dalla voce di Enrico Castellani, Paolo Facchini, Luigi Ferrarini e Riccardo Sielli interpretano Pinocchio (dove torna chi torna dal coma?), lo vivono, lo rivivono, lo raccontano, attraverso la loro esperienza personale, attraverso il racconto, ora ironico, ora drammatico, dell’incidente, del coma, del dopo. Il testo, firmato da Babilonia Teatri, alias Enrico Castellani e Valeria Raimondi, si ispira all’omonima opera di Collodi, nucleo generatore di una serie di riflessioni sulla vita, sulla sua fragilità e la sua forza, sulla volontà, sulle scelte fatte e quelle mancate.

La stampa ha salutato il progetto definendolo “una profonda suggestione tragica, risolta con la levità di un sorriso sincero” (Il Sole24 Ore). “Un atto di teatro drammaticissimo e però anche esuberante, un prodotto dei nostri istinti più provati, del nostro amore più respinto, della nostra bellezza più repressa”, secondo La Repubblica. E ancora “Mai, credo, si era visto finora sulle scene italiane un approccio al dolore e alla malattia così lieve, così privo di retorica, e al tempo stesso così carico di sottili valenze drammatiche” (Il Sole 24 Ore).

Il percorso di preparazione al debutto è stato scandito da una lunga serie di incontri nel laboratorio teatrale permanente della Casa dei Risvegli Luca De Nigris di Bologna, che si sono tenuti tra la fine del 2011 e la primavera del 2012. Il percorso scenico è stato poi perfezionato in quattro residenze estive, presso La Corte Ospitale di Rubiera e Babilonia Teatri (Verona).

“E’ da un po’ di tempo che avevamo voglia di fare uno spettacolo a partire da una suggestione letteraria, ma non volevamo un testo teatrale che ci avrebbe costretti dentro briglie troppo strette – spiegano Valeria Raimondi ed Enrico Castellani, anima e corpo di Babilonia Teatri. Pinocchio in Italia è la fiaba per antonomasia, appartiene al nostro immaginario collettivo. Per noi mettere in scena Pinocchio è proseguire un percorso e una ricerca volta a creare un teatro che sia in grado di essere popolare, nel senso di leggibile, magari a livelli diversi, da tutti i pubblici. Che con tutti i pubblici sia in grado di dialogare”.

“L’incontro con Babilonia Teatri è un nuovo punto di partenza per i nostri ragazzi con esiti di coma – commenta Fulvio De Nigris direttore del Centro Studi per la Ricerca sul Coma, Gli amici di Luca. Un modo per far crescere il laboratorio teatrale permanente all’interno della Casa dei Risvegli Luca De Nigris di Bologna e mostrare una condizione che difficilmente viene vissuta con normalità dall’opinione pubblica. L’uso del teatro è molto importante sia in fase clinica che negli esiti. L’azione teatrale riesce ad avere un effetto riabilitativo che incrementa il nostro progetto di integrazione sociale. Un’esperienza che è stata molto utile per il loro reinserimento ed ancora lo sarà per altri ragazzi che stanno compiendo quel difficile e lungo cammino verso il risveglio”.

Il prezzo del biglietto va da 8 euro a 14 euro. Sono previste agevolazioni per gli studenti universitari di Modena e Reggio Emilia, i soci Arci e i soci Coop.

La prevendita si effettua presso gli uffici della Corte Ospitale oppure sul sito www.vivaticket.it.

Per informazioni: La Corte Ospitale, Tel. 0522 621133, ufficiostampa@corteospitale.org – www.corteospitale.org

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013