23.7 C
Comune di Sassuolo
giovedì 29 Settembre
HomeAppuntamentiDomenica a Maranello c'è la festa di primavera




Domenica a Maranello c’è la festa di primavera

Municipio-MaranelloDomenica 24 marzo nelle strade del centro torna “Maranello in primavera”, una giornata di musica, mercati, giochi, animazioni e shopping, con un ricco programma di iniziative tra luna park, mercatini, stand gastronomici, musica dal vivo, uova di cioccolato per i bambini e tanto altro, organizzato dal Consorzio Maranello Terra del Mito e dal Comune di Maranello. Questo il programma della giornata: in Piazza Libertà dalle ore 10 e per tutta la giornata negozi aperti, luna park con bungee jumping, quad Professionale e gonfiabili, il mercatino del verde e del tempo libero (con esposizione di camper, arredi da giardino, cosmesi naturale) e, per i bambini, un laboratorio per incidere sul legno il proprio nome; alle ore 15,30 il Concerto della New Golden Band con musica dagli anni 60 ai 90; stand gastronomici con vino, aceto balsamico, olio d’oliva umbro, gnocco e tigelle; alle ore 16,30 “rompiamo le uova?”: si rompono le quattro grandi uova di cioccolato decorate dai bambini delle scuole elementari; sul maxi schermo di Piazza Libertà le proiezione delle più belle immagini dei paesaggi di Maranello. In Via Carlo Stradi dalle ore 10 e per tutta la giornata in programma il mercatino dei commercianti, hobbistica e artigianato, un gonfiabile gratuito per i bambini e stand gastronomici con borlenghi e tigelle; nell’area verde del Parco Due il mercatino cambio-scambio dei bambini e animazione, musica e divertimento con i Radio Tabbies. Per l’occasione, alcuni bar e ristoranti proporranno menù speciali ispirati alla primavera. “Maranello in primavera” è anche Ecofesta e rientra nel progetto “Maranello fa la differenza” promosso da Comune di Maranello, Consorzio Maranello Terra del Mito e Gruppo Hera. L’obiettivo è sviluppare azioni per lo svolgimento di iniziative pubbliche secondo criteri di ecosostenibilità, attraverso alcune azioni proposte a cittadini ed esercenti (come l’utilizzo corretto della raccolta differenziata) per migliorare l’impatto ambientale degli eventi pubblici.

 
















Ultime notizie