Vampiri del greggio trovati dai carabinieri con la “mappa” dei parcheggi dei mezzi pesanti da saccheggiare




gasolioTaniche, imbuti e pompe: il classico armamentario dei famigerati vampiri del greggio, arricchito dal possesso della mappa con indicati alcuni parcheggi di mezzi pesanti da svuotare dislocati tra Modena e Reggio. La denuncia di due giovani per il furto di un centinaio di litri di gasolio da un mezzo di movimentazione terra parcheggiato nell’alveo del fiume Secchia a Castellarano, potrebbe essere la punta di un iceberg di una più ampia condotta criminale che potrebbe aver visto i due spaziare in lungo e largo tra le provincia di Modena e Reggio Emilia. Nella more che le indagini facciano piena luce su quest’ultimo aspetto, con l’accusa di furto aggravato in concorso i Carabinieri di Castellarano hanno denunciato alla Procura reggiana un 25enne ed un 32enne, incensurati, residenti a Toano comune dell’Appennino reggiano. I due la scorsa notte sono stati fermati dai carabinieri nei pressi dell’autovettura in loro uso in sosta nell’alveo del fiume Secchia. Avevano gli abiti intrisi di gasolio e per giustificarsi hanno riferito di aver l’auto in panne. Peccato per loro che il maresciallo appurava il perfetto funzionamento del mezzo per cui i due venivano condotti in caserma. Nel contempo i Carabinieri battevano la zona rivenendo in un vicino sottopasso alcune taniche di benzina cariche di un centinaio di litri di gasolio, risultate appartenere ai due che venivano sequestrate non essendo state fornite valide giustificazioni sul possesso. I successivi accertamenti portavano a constatate che il gasolio era stato rubato da un mezzo di movimentazione terra in sosta nel vicino cantiere allestito per la costruzione di una centrale idroelettrica a turbina.

Per i due scattava quindi la denuncia in ordine al citato riferimento normativo. Il rinvenimento nell’abitacolo dell’auto in loro uso di una mappa con indicati parcheggi di mezzi pesanti ubicati tra Reggio e Modena sta ora vedendo i Carabinieri avviare mirate indagini per verificare la responsabilità dei predetti in altri analoghi colpi.

 



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013