Otto ordinanze di custodia cautelare in carcere per spaccio di sostanze stupefacenti e tentato sequestro di persona aggravata in concorso. Le ha emesse il Gip del tribunale di Bologna e sono state eseguite nelle prime ore della mattinata dalla squadra Mobile del capoluogo emiliano, in collaborazione con quella di Roma, coordinate dalla Dda di Bologna: si tratta dell’operazione ‘Black Rain 2012’. Sei italiani, residenti a Roma e provincia, sono ritenuti responsabili di aver tentato di sequestrare un conoscente, figlio di un ristoratore della zona. Per la sua liberazione avrebbero successivamente richiesto il pagamento di una somma importante di denaro, necessaria al pagamento di una partita di droga acquistata da una coppia di stranieri residenti in Emilia-Romagna.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013