7 ragazzi di Wor(l)d e una decina di ragazzi del Liceo Formiggini (accompagnati dal prof.Frattura) sono partiti lo scorso 17 Marzo alla volta di Genova  per partecipare alla marcia per l’impegno e la memoria delle vittime di mafia.

I ragazzi (che si erano appositamente messi una maglietta del Liceo, chi rossa, chi bianca, chi verde) si sono disposti in modo tale da formare il tricolore, dietro al famoso striscione che cita “E LA MAFIA SAI FA MALE, in ogni senso”.

Spiccavano anche altri slogan e striscioni prodotti dai ragazzi: come quello su cui c’è scritto “MAFIA=INCUBO SVEGLIAMOCI!”, oppure quello che dice “1992..noi non c’eravamo, ora ci siamo e ci saremo”; inoltre quest’anno i ragazzi, insieme al prof.Salemi hanno prodotto un ritratto di Salvatore Carnevale su un lenzuolo, una delle numerossissime vittime di mafia, il quale è stato assegnato all’Istituto proprio in occasione della partecipazione alla marcia.

Durante tutto il tragitto, che li ha condotti al piazzale proprio intitolato a Falcone e Borsellino, a fianco del porto di Genova, i ragazzi hanno cantato canzoni e urlato cori contro le mafie e in favore della giustizia.

In piazza hanno ascoltato le parole di Don Luigi Ciotti, presidente dell’associazione Libera (organizzatrice e promotrice dell’evento). Al termine della marcia l’associazione Libera ha dato appuntamento all’anno prossimo, sempre in occasione del 21 Marzo, che si utilizza in quanto primo giorno di primavera, come data simbolica della lotta alle mafie.

E’ stata una giornata intensa e molto ricca per i ragazzi che hanno detto”ci ha ridato la carica giusta per ritornare a Sassuolo e continuare a lavorare per migliorare questo territorio”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013