Giglio: Gabrielli, 8 morti identificati, 4 no




Sono 12 al momento le vittime del naufragio della nave Costa Concordia”, e di queste “8 sono state identificate, 4 ancora no”. Lo ha spiegato in conferenza stampa il commissario delegato all’emergenza, il capo della Protezione civile Franco Gabrielli. Si e’ mosso fino a 1 centimetro all’ora lo scafo della Costa Concordia. Il movimento e’ iniziato intorno all’una di notte e ha portato i responsabili dei soccorsi a interrompere le ricerche, che sono riprese soltanto in mattinata, ma nella parte emersa dello scafo.