“Non si tratta di frenare su risorse o di diverse opinioni in giunta o maggioranza: nel Bilancio del Comune di Sassuolo non è previsto alcun impegno di spesa relativo alla moschea: ad una sua realizzazione o ad eventuali contributi per i trasferimenti”. Il Vicesindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani interviene sulla questione moschea facendo chiarezza sul ruolo di Sassuolo.

“Il Sindaco, la Giunta e l’intera maggioranza – prosegue il Vicesindaco – sono concordi sul diritto di preghiera che deve essere garantito a tutti, la questione non è questa: nessun impegno di spesa è o sarà previsto per la moschea . Detto questo, però, siamo consapevoli delle difficoltà che possono venirsi a creare nei pressi di un nuovo luogo di culto, per questo motivo, quando e se verrà individuata un’area distrettuale e realizzata la moschea, potremo attivarci presso Atcm affinchè l’autobus effettui una fermata dedicata ai fedeli mussulmani che vogliono recarsi a pregare.

Sassuolo e i sassolesi – conclude il Vincesindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani – su questo versante hanno già dato in questi anni, troppo. In termini di spesa, basti pensare ai contributi che in questi anni hanno erogato i nostri servizi sociali o al costo dei frequenti interventi della Polizia Municipale, e tanto ancora sono destinati a dare: la legge ce lo impone. E’ giunto il momento, però, che anche gli altri facciano la propria parte e sono felice che, al tavolo di mercoledì si siano iniziati a fare passi avanti in questa direzione”



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013