Fiorano: intervento del consigliere comunale dell’Idv Riccardo Amici


Il consigliere comunale di Fiorano Riccardo Amici, del gruppo Italia dei Valori, dichiara:
“L’Amministrazione Comunale di Fiorano, tramite l’approvazione del bilancio di previsione 2011, conferma ancora una volta il suo impegno per la cittadinanza.

In un momento in cui i piccoli segnali di ripresa riguardano la produzione e il fatturato, ma non l’occupazione, la Giunta e il Consiglio hanno aumentato le risorse destinate ai comparti sociali e scolastico per fare fronte ai tagli del governo: decisione che guadagna ancor più rilevanza contando che molti comuni, anche della nostra provincia, sono stati costretti a effettuare tagli consistenti su questi capitoli di spesa.

Il comune ha invece deciso di tagliare sulle manutenzioni ordinarie, sperando di potere incrementare le risorse in corso d’anno, per mantenere gli aiuti alle fasce più bisognose: noi di Italia dei Valori preferiamo uno sfalcio in meno nelle aree verdi, piuttosto che togliere il servizio di scodellamento alla mensa scolastica, non garantire assegni per gli studenti universitari bisognosi, aumentare le rette degli asili e dei servizi. Perchè anche quest’anno il Comune di Fiorano non ha aumentato le rette e le tariffe di sua competenza.

In un momento di crisi come questo, abbiamo appreso con soddisfazione che il governo ci riconosce 1 milione e 716 mila euro per i mancati introiti Ici dagli ‘immobili D’, ma è giusto precisare alla minoranza che non bisogna fare un monumento a questo governo per il solo fatto che ci riconosce qualcosa di dovuto; non siamo noi della maggioranza a piangere miseria per i tagli ingiusti del governo, perché a Fiorano, con senso di responsabilità, rispettiamo tutti i vincoli imposti e per questo siamo dal Governo stesso riconosciuti come un comune virtuoso.

Ma non possiamo tacere che ai cittadini vengono tagliati il trasporto pubblico locale, i servizi sanitari, le borse di studio scolastiche, gli insegnanti di sostegno, le risorse per garantire l’ordine pubblico e la sicurezza. Proprio per questo siamo convinti che questa Giunta, sostenuta anche da Italia dei Valori, stia lavorando per Fiorano con impegno ed efficacia di risultati, anche alla luce di fatti come il buco di 150 milioni di euro nella sanità in Veneto. Noi di Italia dei Valori contrapponiamo il nostro impegno e quello dell’amministrazione fioranese che investe in eco-sostenibilità e in progetti, come quello delle “Case dell’Acqua” nostra battaglia a livello provinciale, che garantiscono un risparmio certo alle famiglie.