Tecnargilla 2010: gli eventi del 30 Settembre


A Tecnargilla il mondo della ricerca e il mondo delle imprese si incontrano e aprono le porte alla sesta edizione di Ceramic TTD (Technology Transfer Day), un evento sui materiali ceramici, i processi e gli impianti, finalizzato al trasferimento tecnologico tra due realtà che necessitano di un dialogo congiunto e un impegno continuo per mantenere competitivo il settore.

L’appuntamento è per giovedì 30 settembre, alle ore 10.00, presso la Sala Ravezzi 1 del quartiere fieristico di Rimini, in cui si terrà la giornata di presentazione, quest’anno incentrata essenzialmente su innovazione e finanziamenti alla ricerca nell’industria ceramica.

L’evento, organizzato da Acimac e Istec-CNR di Faenza, si rivolge a imprese, Università, Istituti di ricerca e attori italiani ed europei che offrono tecnologie innovative e know-how in tutti i campi nei quali i materiali ceramici possono avere impieghi e ricadute.

Tra i relatori della conferenza di presentazione Morena Diazzi – direttore generale attività produttive, commercio e turismo della Regione Emilia Romagna – che esporrà le politiche regionali tese all’innovazione, Enrico Annacondia – UCIMU – il quale presenterà il programma “Factory of th future” della Commissione Europea a supporto della ricerca mentre, Michele Dondi – ISTEC CNR Faenza – oltre a ricoprire il ruolo di moderatore, parlerà degli scenari innovativi nella ceramica tradizionale. A conclusione della giornata saranno presentate le migliori tecnologie in mostra al Ceramic TTD.

Ceramic TTD dispone fin d’ora di uno spazio interattivo su www.ceramicttd.it dove è possibile inserire, in un catalogo on-line, offerte e richieste di tecnologie innovative. Le persone interessate potranno richiedere un incontro, durante Tecnargilla, con i proponenti delle tecnologie in vetrina. Tali incontri, bilaterali e confidenziali, si svolgeranno per tutta la durata della manifestazione presso lo stand di Ceramic TTD.

Tra gli eventi collaterali di Tecnargilla 2010 non poteva mancare il risparmio energetico applicato alla produzione di laterizi.

Si tratta infatti di un dei temi più attuali e stringenti per tutte le aziende che in Italia e nel mondo operano nella produzione di tegole, mattoni e laterizi in genere, anche alla luce delle più recenti normative nazionali e comunitarie e dei continui aumenti dei costi energetici. Proprio per fare il punto sugli adeguamenti alle leggi in vigore e presentare le ultime innovazioni in materia, Acimac e Andil hanno organizzato un convegno dal titolo. “Il risparmio energetico nella produzione di laterizi”, in programma sempre domani alle ore 14.00 durante la fiera Tecnargilla.

L’appuntamento vedrà salire sul podio Adolfo Aiello di Ceram Unie e Stefano Lugli di Acimac, per illustrare i vari punti della normativa europea di riferimento. Seguiranno gli interventi di Giuliano Della Chiara e Giuliano Elmi esperti del settore che parleranno dell’analisi dei consumi e del bilancio energetico delle macchine termiche nella produzione di laterizi.

A Guido Nassetti del Centro Ceramico Bologna e Mario Cunial di Industrie Cotto Possagno il compito di fornire un’analisi dettagliata dei consumi energetici nel ciclo di lavorazione del laterizio e delle soluzioni tecnologiche finalizzate al risparmio energetico.