Sabato l’inaugurazione della nuova scuola a Tressano di Castellarano




Sabato 18 settembre a Tressano, ore 9,00, inaugurazione del Polo scolastico Scuola dell’infanzia e primaria ‘Arcobaleno dai 1000 colori’. Interverranno: Alberto Caprari, Sindaco di Castellarano; Vincenzo Aiello, Direttore ufficio scolastico provinciale di Reggio Emilia; Antonio Claser, Dirigente scolastico Istituto Comprensivo di Castellarano; Mauro Codeluppi, Progettista di Archilinea; Luigi Ruggi, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Castellarano; Andrea Viero, Direttore Generale Iren SpA; Vasco Errani, Presidente della Regione.

Alle ore 10,00 Benedizione della struttura da parte di don Vittorio Trevisi, parroco di Castellarano e Tressano. Seguiranno il  taglio del nastro le visite guidate e un rinfresco. Sarà presente, ad accompagnare con musica la mattinata, la banda “I centouno” di Fabbrico, Mirko Bassoli – direttore.

“Essere sindaco nel quinquennio nel quale si inaugura un’opera così importante come il nuovo Polo scolastico di Tressano è un motivo d’orgoglio e una responabilità notevole – dichiara il Sindaco di Castellarano Alberto Caprari -.

Anche perché per noi rappresenta la spesa più importante di questi ultimi anni e questo, sono fiero di dirlo, nonostante i continui, ingiustificati tagli che il governo attua nei confronti delle amministrazioni comunali.

Questa responabilità, però, è rassicurata dal fatto che questo edificio scolastico è una chiara risposta all’esigenza, della nostra comunità, di una nuova struttura capace di accogliere gli alunni della scuola primaria e della scuola dell’infanzia che frequentano il tempo pieno e il tempo prolungato: saranno 7, infatti, le classi delle scuole elementari a tempo pieno che hanno iniziato da pochi giorni le lezioni e 3 le sezioni di scuola dell’infanzia statale.

La scuola l’”Arcobaleno dai mille colori”, nome scelto dagli stessi alunni, è la logica risposta all’incremento demografico che da anni accompagna Castellarano, segnale che il nostro Comune rimane un punto di riferimento per le nuove giovani coppie e per le famiglie che ricercano qualità dei servizi e delle strutture, sicurezza personale e tanto verde pubblico da vivere.

Le amministrazioni degli ultimi vent’anni sono state sempre attente alle esigenze dei cittadini e collaborative verso le istituzioni scolastiche per garantire a tutti gli utenti strutture efficienti e qualità dell’offerta formativa rimaste di ottimo livello pur con una costante crescita delle frequenze (200% materna, +195 iscritti; 40% elementare, +212 iscritti; 20% media, +70 iscritti).

Per l’Amministrazione Comunale- prosegue il primo cittadino –  si tratta di un impegno di spesa importante, oltre i 5 milioni di euro, un investimento essenziale per la crescita e lo sviluppo del nostro comune, per dare ai nostri cittadini servizi sempre migliori e all’avanguardia.

Da un punto di vista ambientale ma anche economico, il nuovo polo scolastico di Tressano è stato concepito fin dai progetti preliminari per ottimizzare i costi di gestione seguendo una precisa politica di risparmio energetico. Penso agli 8 pozzi geotermici che arrivano fino a 125 metri nel sottosuolo, garantendo riscaldamento e raffrescamento autosufficienti per la struttura, penso ai pannelli fotovoltaici sul tetto, che permetteranno di abbattere sensibilmente i costi di gestione dell’edificio, alimentando anche la centrale geotermica e ponendo la nuova struttura scolastica all’avanguardia nel settore della tutela dell’ambiente. Penso infine al recupero delle acque piovane.

Tutto questo garantisce alla scuola di essere, energeticamente parlando, collocata in classe A, vanto per il nostro Comune e notevole salvaguardia della natura.

Voglio ringraziare davvero tutti coloro che hanno lavorato a questa opera imponente ricordando loro che una scuola come quella che andiamo a inaugurare rimarrà per decenni nella storia del nostro Comune – conclude Alberto Caprari.