venerdì, 21 Giugno 2024
13 C
Comune di Sassuolo
HomeAppuntamentiMaggio Fioranese 2010, domenica 23 giornata dell’intercultura e della cooperazione internazionale





Maggio Fioranese 2010, domenica 23 giornata dell’intercultura e della cooperazione internazionale

La terza domenica del Maggio Fioranese è tradizionalmente dedicata all’intercultura e alla cooperazione internazionale, e anche quest’anno le iniziative sono numerose. In Piazza Ciro Menotti, alle ore 15.00, le comunità dei migranti presenti a Fiorano e le associazioni del volontariato cooperativo si presentano con stand, costumi e tradizioni. Alle 16.30 i bambini potranno divertirsi con il laboratorio “Giochi dal Mondo”, a cura del Centro interculturale e multietnico “Milinda”. Alle 17.30, presso la Sala Conferenze del Palazzo Astoria, avrà luogo la tavola rotonda “Culture e dialogo”. E dopo questo momento di confronto tutti in Piazza perché alle 18.00 inizia lo spettacolo di musica e danza africana a cura della comunità ganese.

Anche l’ospite della rassegna “Fiorano incontra gli autori” è stato scelto tenendo conto del tema della giornata, infatti il Teatro Astoria, alle ore 11.00, ospiterà Padre Anthony Elenjimittam, definito l’apostolo itinerante dell’unione delle religioni. L’incontro, promosso dal Comitato Fiorano in Festa e Lapam Confartigianato Imprese, con la collaborazione del Comune di Fiorano Modenese, sarà dedicato al tema “L’apostolo itinerante dell’unione delle religioni: la vocazione spirituale del mondo d’oggi nel suo disperato bisogno di comprensione e di fratellanza” e vedrà come moderatore il giornalista Roberto Armenia. In questa occasione Padre Anthony presenterà il libro “Il Vangelo della purezza” (Sat Cit Ananda). Monaco dell’ordine domenicano e sacerdote fin dal 1939, è guida spirituale, scrittore e conferenziere. Per tutta la sua vita si è dedicato, e continua a dedicarsi, all’unità di tutte le religioni, andando oltre le barriere del dogmatismo e del bigottismo, portando tra Oriente ed Occidente il messaggio ecumenico che gli fu affidato personalmente da Gandhi e confermato in seguito da Papa Giovanni XXIII, un suo caro amico. Questo appuntamento è un’occasione da non perdere per incontrare un personaggio di grande carisma.

















Ultime notizie