Una giornata speciale in mensa a Fiorano


L’Assessorato alle Politiche Educative e Scolastiche del Comune di Fiorano Modenese, in collaborazione con Cir Food, i Nidi d’infanzia, le scuole d’infanzia, le scuole primarie di Fiorano e Spezzano, presentano una “Giornata speciale in mensa. La cucina emiliana: La sfoglia”.

Il menu scolastico di giovedì 15 aprile 2010 sarà a base di cannelloni di ricotta e spinaci al forno, bocconcini di mortadella e scaglie di parmigiano reggiano, verdura fresca all’aceto balsamico e bensone con marmellata.

Un laboratorio di cucina per genitori è stato programmato venerdì 16 aprile, alle ore 19, presso la cucina del nido d’infanzia di via Messori, per imparare a fare la sfoglia e recuperare questa antica tradizione, trasfe¬rendo i piccoli segreti della pasta fresca ai giovani, in particolare ai giovani genitori. Argomenti della serata: i vari tagli della sfoglia, la sfo¬glia colorata, la sfoglia ripiena. La serata si concluderà con una piacevole degustazione. Ai partecipanti è chiesto di presentarsi provvisti di mattarello. I genitori interessati a partecipare al laboratorio do¬vranno telefonare all’ufficio scuola (tel. 0536-833416) entro il 13 Aprile. Saranno accolte, in ordine di arrivo, un massimo di 15-20 iscrizioni.

La cucina emiliana, perlomeno quella più nota, è in¬dubbiamente una cucina solida, saporita e generosa¬mente condita. La sfoglia è un ingrediente base di molti piatti tipici della cucina tradizionale emiliana che merita, secondo l’Artusi, una riverenza: “E’ un modo di cucinare un po’ grave, se vogliamo, perché il clima lo richiede; ma succulento, di buon gu¬sto e salubre”.

La sfoglia può dirsi elemento principe di quel patri¬monio culturale che ha reso la nostra regione simbolo nazionale e internazionale della pasta. La sfoglia impastata manualmente è una specialità an¬tichissima, densa di evocazioni culturali ed elementi simbolici e deriva da tradizioni alimentari poverissime. E’ il prodotto geniale di un’epoca caratterizzata da miseria, ingegno, capacità di offrire in tavola sempre qualcosa di gustoso e nutriente, in grado di fornire gioia al palato e sollievo dopo una dura giornata di la¬voro. Farina e uova sono i pochi e poveri elementi con cui infatti è stata da sempre “impastata” la sfoglia.

La sfoglia è base indispensabile per una serie di primi piatti ormai famosi e prodotti in tutto il mondo, come lasagne, tagliatelle, maltagliati, tagliolini, tortellini, ecc.