‘Fiumi puliti’: tutte le iniziative modenesi di sabato 10 Aprile


Entra nel vivo da sabato 10 aprile la stagione 2010 di “Fiumi puliti, fiumi sicuri”, l’iniziativa, promossa da Provincia e Comuni modenesi che prevede il coinvolgimento dei cittadini in interventi di pulizia dai rifiuti abbandonati nei corsi d’acqua, parchi pubblici e aree verdi.

Arrivata alla 23^ edizione, la manifestazione si svolge in 28 comuni (ma il numero potrebbe aumentare perché alcuni Comuni stanno organizzando proprie iniziative) sparsi in tutto il territorio provinciale con la partecipazione di oltre tre mila cittadini durante le iniziative in programma da marzo a ottobre. I primi a partire, proprio da sabato 10 aprile, saranno tra gli altri i volontari del comune di Formigine mentre a Bomporto l’iniziativa si svolge sabato 17 aprile. «Lo scopo dell’iniziativa – spiega Stefano Vaccari, assessore provinciale all’Ambiente – è quello di sensibilizzare i cittadini sulla tutela ambientale in particolare dei corsi d’acqua e aree verdi, troppo spesso invasi da rifiuti e microdiscariche abusive. L’ambiente è un patrimonio di tutti che va salvaguardato anche attraverso una maggiore senso civico ed educazione da parte dei cittadini». Fiumi puliti nasce a livello provinciale nel 1988 si iniziativa della Provincia di Modena. Nel 2009 l’iniziativa si è svolta in 23 comuni con la partecipazione di circa 400 volontari e 800 ragazzi delle scuole che hanno raccolto quasi 200 quintali di rifiuti per lo più sparsi lungo i fiumi e nei parchi. Quest’anno hanno aderito i comuni di Bomporto, Campogalliano, Camposanto, Castelfranco Emilia, Castelvetro, Cavezzo, Concordia, Finale Emilia, Formigine, Frassinoro, Guiglia, Parco Sassi di Roccamalatina, Medolla, Mirandola, Modena, Montese, Nonantola, Novi, Palagano, Prignano, Ravarino, S.Felice, S.Possidonio, S.Prospero, Sassuolo, Savignano, Sestola, Vignola, Zocca. Gli interventi previsti riguardano per lo più la pulizia di fiumi, torrenti e canali ma anche parchi cittadini e delle scuole, centri storici, fossi stradali. In alcuni comuni l’iniziativa si è già parzialmente svolta (Savignano, Castelvetro, Modena), in altri si svolgerà nei prossimi due fine settimana (Formigine, Bomporto, S.Prospero, Frassinoro, Guiglia, Ravarino, Zocca). A tutti i partecipanti la Provincia, grazie al contributo di sponsors, sarà consegnato un cappellino con il caratteristico logo dell’iniziativa. Nel programma, oltre alle iniziative a Bomporto e a Formigine, spiccano gli interventi a Modena in aprile con il coinvolgimento degli alunni delle scuole Palestrina e Ferarris (un primo intervento si è già svolto in marzo quando gli alunni delle scuole Carducci hanno ripulito il parco della scuola); a Frassinoro sabato 10 aprile sono previsti cantieri lungo i corsi d’acqua nella zona di Romanoro e Rovolo; a Guiglia, sempre sabato 10 aprile, l’appuntamento per gli ecovolontari è a Samone e lungo diverse strade comunali; sempre sabato 10 aprile a Ravarino oltre 60 volontari puliranno i fossi a Rami e a Villa; a S.Prospero, sabato 17 aprile, oltre 300 partecipanti lavoreranno lungo il Secchia a S.Martino. Previste iniziative anche a Sassuolo (in maggio lungo il Secchia) e a Castelvetro dove sabato 17 aprile si pulisce il torrente Guerro dal capoluogo a Cà di Sola.

A Bomporto sugli argini del Panaro

Ripulire gli argini del Panaro da cartacce, sacchetti e dai rifiuti abbandonati ai margini del corso d’acqua. E’ questo l’obiettivo dei volontari di Bomporto che hanno deciso di partecipare sabato 17 aprile alla giornata prevista nel programma di Fiumi puliti 2010 (appuntamento alle ore 9 in piazza). Il Comune di Bomporto aderisce all’iniziativa organizzando cantieri di pulizia di parchi, argini e ciclabili su tutto il territorio, da Bomporto a Solara a Sorbara. Il programma prevede anche il coinvolgimento dei volontari del gruppo comunale di Protezione civile che concentrerà il lavoro proprio sugli argini; Hera interverrà con l’isola ecologica itinerante, mentre Tetra Pak ha fornito materiali informativi e gadget che saranno distribuiti ai partecipanti, insieme a quelli forniti dalla Provincia. Saranno impegnati nella pulizia anche i bambini delle scuole elementari e medie, grazie anche alla collaborazione del Centro educazione ambientale di Nonantola, poi scout, volontari dell’Auser e delle polisportive; a supporto dei gruppi saranno presenti anche le Gev insieme ad altre associazioni che si occuperanno dell’organizzazione della pausa ristoro con stand gastronomici.

A formigine si pulisce il Tiepido

A Formigine l’appuntamento con Fiumi puliti è programma sabato 10 aprile, a partire dalle ore 8.30, nella zona del ponte del Parco del torrente Tiepido a Colombaro dove si svolgerà una completa pulizia dell’area verde e lungo il corso d’acqua. Partecipano, con il coordinamento de tecnici comunali e delle Gev, volontari e cittadini. A tutti saranno distribuiti guanti e cappellini con il logo della manifestazione. Partecipano anche tre classi delle scuole elementari “Palmieri” di Magreta: gli alunni saranno coinvolti anche nelle operazioni di piantumazione di piantine in sostituzione di quelle secche e nel reintegro e sistemazione del verde. Per i ragazzi è prevista anche una visita all’interno del Parco del Tiepido, organizzata dalle Gev con anche la possibilità di fare birdwatching, mentre gli adulti proseguiranno la raccolta di rifiuti sulle sponde del torrente. Il programma degli alunni si concluderà intorno alle ore 11.15 con un momenti di ristoro offerto dal Comune di Formigine prima del rientro in aula.