Carpi: quotidiani on-line in Municipio




Una recente delibera della Giunta comunale di Carpi ha reso possibile per l’amministrazione comunale la sostituzione delle copie cartacee dei quotidiani locali e nazionali finora acquistate in edicola con abbonamenti on-line alle stesse testate. L’attivazione di questa procedura, avviata in queste settimane, permetterà al Comune di risparmiare nel 2010 oltre 5100 euro, il 57% della somma che si spendeva fino ad ora per consentire ad esempio ai membri della Giunta di leggere ‘su carta’ i quotidiani. Un altro consistente risparmio, quasi duemila euro, sarà poi possibile grazie alla trasformazione in altrettanti abbonamenti delle 15 copie della testata Il Sole-24 Ore acquistate finora in edicola quotidianamente dagli uffici comunali. Ovviamente alcuni quotidiani continueranno ad essere acquistati dal Comune di Carpi in forma cartacea, quelli ad esempio destinati alla emeroteca della Biblioteca multimediale Loria, all’archivio dell’Ufficio stampa, al Castello dei Ragazzi e allo sportello QuiCittà.

“Crediamo giusto evidenziare questo comportamento dell’ente locale – spiega l’assessore al Bilancio Cinzia Caruso – che oltre al risparmio economico, a maggior ragione in un periodo di crisi come questo, ha guardato pure al rispetto dell’ambiente. Recenti ricerche infatti hanno dimostrato che leggere on-line per 15 minuti al giorno produce 14 chili di anidride carbonica all’anno per lettore, la metà della quantità di Co2 prodotta sfogliando le stesse notizie su un quotidiano cartaceo”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013