A Formigine una serie di iniziative dedicate alle buone pratiche per il rispetto dell’ambiente e di noi stessi


Le crisi ambientali, sociali ed economiche che investono in modo diverso le aree del pianeta, ma con effetti globali quali ad esempio l’effetto serra e il cambiamento climatico, pongono grandi sfide che implicano cambiamenti nei modi di produrre, consumare, muoversi, abitare e relazionarsi con il territorio. Le strategie volte a promuovere un uso sostenibile delle risorse naturali richiamano in tutti i campi la responsabilità e l’impegno dei singoli e delle organizzazioni nel modificare stili di vita e scelte di consumo. L’educazione e la formazione sono una leva fondamentale di questo cambiamento necessario.

L’Assessorato alle Politiche ambientali con il sostegno di Enìa energia, organizza per tutto il mese di marzo una serie di incontri dedicati alle buone pratiche che si rivolgono a coloro che vogliono diminuire il loro impatto sull’ambiente, aumentando la qualità della loro vita, partendo dagli alimenti che mangiamo, passando dai rifiuti che produciamo, per arrivare alle cure mediche utilizzate.

Domani, domenica 7 Marzo, alle ore 16.30 alla Polisportiva formiginese si terrà l’iniziativa dal titolo “La Medicina Omeopatica: questa misconosciuta. Cosa è e cosa non è la Medicina Omeopatica: tra la realtà scientifica, culturale, sociale e le leggende metropolitane. Possibilità di terapia e limiti di questo approccio medico. Lo stato dell’arte in Italia, in Europa e nel resto del mondo”, a cura del dott. Massimo Mangialavori, medico e docente di Medicina Omeopatica presso la Scuola Internazionale di Formazione Permanente in Medicina Omeopatica C.I.M.I.-Koinè

Il programma proseguirà poi Martedì 9 marzo alle ore 20.30 al Centro Educazione Ambientale “Il Picchio” è in programma l’incontro sul tema “Si avvicina la primavera. Come le piante, i fiori e i profumi ci possono aiutare nelle fasi di cambiamento”, a cura della dott. Fiorella Rossi.

Domenica 14 marzo alle ore 15.30 alla Polisportiva formiginese il prof. Maurizio Pallante, noto saggista italiano e autore del libro “La Decrescita Felice”, parlerà dei fondamenti e del significato del concetto di sviluppo sostenibile, anche sotto un punto di vista critico, nel quadro più generale del rapporto attuale dell’uomo con l’ambiente.

Infine, domenica 21 marzo alle ore 21 sempre alla Polisportiva formiginese andrà in scena lo spettacolo “Q.B. Quanto Basta, stili di vita per un futuro equo”, a cura della Compagnia teatrale Itineraria diretta da Roberto Carusi.