Pregiudicato reggiano arrestato a Maranello: doveva espiare una pena per truffa e furto


Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri di Maranello hanno tratto in arresto un pregiudicato 41enne di Reggio Emilia in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Emilia.

L’uomo, che deve espiare 3 anni e 9 mesi di reclusione per truffa e furto, è stato rintracciato grazie ad una attività investigativa avviata dai militari a seguito della spendita, l’11 febbraio scorso, di banconote false presso un negozio di floricoltura di Maranello. Nell’occasione il proprietario, accortosi che il denaro ricevuto era appunto falso, aveva annotato il numero di targa del mezzo utilizzato dall’acquirente, un furgone risultato intestato ad una azienda di Modena.

Effettivamente i militari, dopo un appostamento nei pressi dell’azienda modenese, hanno avvistato l’uomo alla guida del mezzo fermandolo e identificandolo compiutamente. Gli accertamenti hanno consentito comunque di appurare che l’uomo aveva il mezzo in uso poiché prestatogli dal titolare dell’azienda cui risulta intestato.