Il “Giorno del Ricordo” a Fiorano con i più giovani


Venerdì 5 Febbraio 2010, gli studenti della Scuola Media Francesca Bursi di Fiorano e Spezzano incontrano Denis Zigante dell’Unione degli Istriani sul tema “Istria. Una storia di italiani dimenticata”, alle ore 10, al Teatro Astoria, in occasione del Giorno del Ricordo, il 10 febbraio, per mantenere viva la memoria sulla tragedia delle foibe.

“L’Unione degli Istriani – Libera Provincia dell’Istria in Esilio” è la principale organizzazione di esuli Istriani in Italia. Nata nel 1954 dopo il ritorno di Trieste all’Italia e la contemporanea perdita dell’ultimo lembo d’Istria ceduta alla Jugoslavia in conseguenza del Memorandum di Londra, ha come scopo statutario quello di rappresentare gli esuli italiani dall’Istria e di difenderne e tutelarne i diritti e le aspettative disattese.

La Libera Provincia dell’Istria in Esilio ha numerosi rappresentanti e delegati in tutta la penisola, nelle Americhe ed in Australia. L’Unione degli Istriani è strutturata sulle “Famiglie”, ovvero gruppi di esuli provenienti da una singola località istriana. Le Famiglie sono di fatto delle associazioni autonome che si coordinano nell’Unione, cui esse aderiscono. I presidenti delle Famiglie siedono nel Consiglio Generale dell’Unione degli Istriani.

L’importanza degli Archivi Storici dell’Unione degli Istriani è stata recentemente riconosciuta dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali; questi archivi sono stati dichiarati di interesse culturale e quindi posti sotto tutela per la loro importanza nell’interesse dello Stato.

L’unione degli Istriani partecipa al “Gruppo di lavoro per la conoscenza della storia degli esuli dell’Istria, di Fiume e della Dalmazia” costituito presso il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, nell’ambito del Tavolo di coordinamento FederEsuli-Governo.

Sono ancora aperte, fino a domenica 7 febbraio, le due mostre allestite in occasione del Giorno della Memoria:

– “Giusti dell’Islam”, storie di musulmani che salvarono la vita ad alcuni ebrei nella persecuzione nazista. La mostra è promossa dalla Fondazione PIMA Onlus del Pontificio Istituto Missioni Estere e sponsorizzata dalla Regione Lombardia. Rimarrà aperta nel Palazzo Astoria dal lunedì al sabato, dalle ore 9 alle ore 12, il giovedì dalle ore 15 alle ore 17, la domenica dalle ore 10 alle ore 13.

– “Olocausto: per non dimenticare mai!” dell’associazione fioranese Arte e Cultura. Rimarrà aperta presso la sede alla Casa dell’Arte Vittorio Guastalla in Via Santa Caterina il sabato e la domenica dalle ore 16 alle ore 19.