Save the Children, in una nota, “smentisce con forza la notizia circolata su agenzie e organi di stampa secondo la quale Save the Children avrebbe sponsorizzato un viaggio di un noto politico e relativo staff della Regione Emilia Romagna in Israele. Trattasi di una notizia assolutamente priva di fondamento”.

L’associazione internazionale “ritiene che si intendesse menzionare un progetto il cui nome ha assonanza con quello di Save the Children stessa, incorrendo così in errore. L’organizzazione chiede agli organi di stampa che abbiano menzionato tale notizia di provvedere ad adeguata rettifica, a salvaguardia del suo nome e della sua reputazione”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013