Formigine: Luca Ghelfi (PdL) risponde a Davide Baruffi




ghelfi_lucaTrovo sinceramente interessante come Davide Baruffi del PD riesca a spostare l’attenzione dalla questione insicurezza, alla questione ronde. E’ scorretto accomunare il tentativo disperato di difendersi di un commerciante preoccupato, con le ronde, ovvero un modo per far sentire più sicuri i cittadini.

Non è corretto passare il messaggio che il centro-destra voglia agevolare la giustizia Fai-da-te. Al contrario credo che più presenza dello Stato sul territorio, attraverso una migliore gestione di personale, risorse, e anche attraverso le ronde, eviti che le persone vedano come ultima spiaggia tenere una pistola sotto il bancone. Un ragionamento esattamente contrario a quanto oggi Baruffi vuole spacciare per propaganda del centro-destra.

Infine attenzione a chi invece di guardare la luna, si sofferma sul dito che la indica: di fronte ad un cittadino che si difende da solo, invece di riflettere sul perché a Modena c’è chi tiene una pistola per farlo, chi governa da 65 anni, pensa a dare colpe al Governo Berlusconi.

Ma chi ha creato questa situazione a Modena? Chi ha ignorato per anni il grido di dolore dei cittadini? Chi ancora oggi, parla di “disagio” invece che di insicurezza, per minimizzare? Solo ed esclusivamente chi governa la città. Ed è qui che Baruffi dovrebbe cominciare a bussare, invece di usare il vecchio detto “piove governo ladro”. Qui il problema è più vicino, ed è in casa sua.

(Avv. Luca Ghelfi, Consigliere Provinciale – PDL)



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013