Leoni: verificare cedimenti in edificio scolastico a Mirandola


scuola_5A seguito di alcune segnalazioni pervenute da genitori di bambini frequentanti la scuola elementare Dante Alighieri di Mirandola, in provincia di Modena, “relative ad evidenti segni di cedimenti strutturali che riguarderebbero l’ala ovest dell’edificio nella quale sono ubicate 4 classi frequentate da circa 100 alunni”, Andrea Leoni (FI-PdL) ha rivolto un’interrogazione per sapere se la Giunta regionale confermi i danni subiti dalla struttura scolastica, quali ne siano le cause e se sia in grado di escludere, allo stato attuale, l’assenza di rischi per l’incolumità dei bambini e di quanti vi lavorano.

Il consigliere giudica “assolutamente necessario ed urgente predisporre, nel caso in cui non sia già stato fatto, una verifica delle reali condizioni strutturali in cui versa l’ala ovest della scuola elementare a Mirandola, informando i genitori ed il personale docente sulla situazione e sulla presenza di eventuali rischi e predisponendo, nel caso, un piano di intervento teso a tutelare l’incolumità degli alunni e del personale docente”. A tale scopo Leoni domanda se di recente siano state svolte delle verifiche sullo stato dell’edificio in questione e con quali risultanze; se l’esecutivo regionale confermi che le problematiche esposte siano state segnalate alla direzione didattica e se le condizioni della struttura scolastica siano state oggetto di specifiche comunicazioni ai genitori e di un confronto. L’esponente di fi-pdl chiede infine se corrisponda al vero che la scuola dovrebbe essere oggetto di un intervento di ristrutturazione a partire dal 2010 e vuole anche sapere se, oltre ai locali compresi nell’area ovest, nell’edificio ci siano altre aree nelle quali saino stati riscontrati problemi analoghi.