Carpi, Luca Ghelfi: il pacchetto sicurezza del Governo rimane nel cassetto del sindaco


pdlLeggere sui giornali eventi gravi di criminalità in una cittadina come Carpi, una volta simbolo della tranquillità della vita di provincia, è sempre un brutto segnale. Dall’insediamento della Giunta Campedelli 2, abbiamo visto proibire il consumo di alcolici in luoghi pubblici, e abbiamo visto anche come questo divieto sia rimasto lettera morta.Ma nulla è dato di sapere sul perché il pacchetto sicurezza a Carpi non trova nessuna applicazione: persino nel capoluogo qualcosa accade, con la task force della polizia municipale, che seppur fra mille difficoltà e disguidi, qualche successo sta raccogliendo. A Sassuolo addirittura il vicesindaco con delega alla sicurezza, segue i vigili nelle azioni notturne

A Carpi nulla: a parte le dichiarazioni di simpatia per gli inviti alla disobbedienza proprio al pacchetto sicurezza, Campedelli non sembra intenzionato ad usare strumenti che la legge gli dà. Purtroppo però chi fa le spese delle posizioni ideologiche del sindaco, è la popolazione carpigiana.

(Avv. Luca Ghelfi, Consigliere Provinciale – PDL)