polizia-postaleAlle prime ore di oggi la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Bologna ha arrestato i membri di una organizzazione criminale dedita al fraudolento utilizzo su larga scala di codici di carte di credito di illecita provenienza. 14 le persone arrestate. Tre phone center sequestrati, due a Ferrara ed uno a Bologna, costituivano le varie basi logistiche della banda. Gli arrestati, quasi tutti camerunesi ed alcuni di essi ottimi informatici, offrivano alla numerosa clientela di phone center ed internet point, alla metà del prezzo reale, l’acquisto di biglietti aerei e ferroviari, il pagamento di bollette di luce e gas, di sanzioni amministrative e di quant’altro acquistabile on line. Provvedevano poi alle transazioni via Internet utilizzando codici di carte di credito rubati. Un’altra branca dell’organizzazione procurava la migliaia e migliaia di codici di carte indispensabili per effettuare gli acquisti.

La banda era collegata alle più agguerrite organizzazioni internazionali di trafficanti di dati digitali rubati. Recuperate intere porzioni di banche dati digitali trafugate in vari paesi europei. La banda aveva un fatturato globale di milioni di euro in continua vasta espansione.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013