Carpi: i carabinieri scoprono uno scippatore seriale, a segno più di 20 colpi


I militari della Stazione Carabinieri di Carpi, a conclusione di una intensa e prolungata attività di indagine, nei giorni scorsi sono riusciti ad individuare il responsabile di numerosi scippi perpetrati in città negli ultimi mesi.

Un ragazzino di anni 15, studente di Carpi, di origini albanese, è stato denunciato a piede libero poiché resosi responsabile della violazione degli artt. 81, 624 e 625/4° c.p. (reato continuato- furto con destrezza), in quanto riconosciuto autore dei numerosi furti con destrezza che ormai terrorizzavano letteralmente le anziane donne carpigiane.

Infatti nel periodo tra gennaio ed aprile 2008, il ragazzino si è reso responsabile di svariati furti con destrezza, che con cadenza quasi bisettimanale, hanno colpito 25 donne nel complesso.

L’indagato adottava sempre il medesimo modus operandi: dopo aver individuato le proprie vittime, generalmente donne anziane a bordo di biciclette, le avvicinava da tergo, anch’egli a bordo di un bicicletta, e, con mossa repentina, asportava le borse riposte incautamente nei cestini, per poi darsi a precipitosa fuga a bordo del proprio velocipede.

Una volta scoperto dai carabinieri e messo di fronte al fatto compiuto, confessava le proprie responsabilità ai militari operanti, fornendo alcune indicazioni utili al recupero parziale della refurtiva costituita in alcune borsette e documenti di identità.