Collaborazione tra associazioni animaliste e Cea a Carpi


Nel 2001 è iniziato un percorso di collaborazione tra le associazioni animaliste carpigiane, le scuole dei comuni delle Terre d’argine e il CEA-Centro di Educazione ambientale di Carpi-Novi-Soliera per sensibilizzare gli studenti e la cittadinanza ad un miglior rapporto con gli animali sia domestici che selvatici.

Con il supporto della Fondazione Cassa Risparmio di Carpi è stato infatti realizzato da APAC-Associazione Protezione Animali Carpigiana, GZC-Gruppo Zoofilo Carpigiano e ORMA, che si occupa di animali selvatici, una brochure con 27 schede dal titolo Animali in città: conoscerli per non avere paura, distribuita in tutte le scuole. In questi anni sono poi proseguite le visite compiute da centinaia di studenti (accompagnati anche da operatori del CEA) al Canile intercomunale gestito da GZC e al Gattile distrettuale gestito da APAC, oltre che le attività di LAV- Legaantivivisezione, legate soprattutto alle campagne estive contro l’abbandono degli animali.

Agli studenti di tutte le scuole primarie nel 2006 è stato poi consegnato l’opuscolo La storia di Pinco e Palla, mentre nel corso dell’annuale Festa dei diritti degli animali ad ottobre le volontarie del Gattile hanno premiato le scuole partecipanti al concorso fotografico Un’estate,insieme, ed esposto i disegni dei bambini coinvolti nei progetti Cani e gatti & c. che tutti gli anni il CEA propone alle scuole.

Nel 2007 è stato infine distribuito nelle scuole un dvd realizzato da APAC e GZC e intitolato Un giorno, d’estate, accompagnato da un questionario, sempre curato dai volontari di APAC, per raccogliere le impressioni e le riflessioni degli studenti dopo la visione del breve film. Al questionario hanno risposto oltre 1500 alunni delle scuole primarie dei 4 comuni coinvolti, e così è nato l’opuscolo Bambini e animali: rapporto sui risultati del progetto Un giorno d’estate, che sarà distribuito a tutte le scuole entro la fine delle lezioni.