Reggio in piazza per la libertà del Tibet




Anche Reggio Emilia scenderà in piazza per la libertà del Tibet. Lo farà giovedì 20 marzo, alle ore 18, in piazza Prampolini su iniziativa di Provincia, Comune di Reggio e Casa del Tibet. “Ciò che sta accadendo deve smuovere ogni coscienza democratica – spiegano Stefano Dallari, presidente della Casa del Tibet, e gli assessori Marcello Stecco (Provincia) e Gina Pedroni (Comune) – Nessuna ragione può giustificare la violenza e la repressione delle libertà perpetrate in Tibet contro la popolazione e i monaci buddisti ad opera del Governo cinese e delle autorità locali”.

Auspicando “una forte mobilitazione popolare e una tempestiva iniziativa diplomatica internazionale, a partire dall’Onu e dall’Unione Europea, per far cessare ogni intimidazione ed aprire il dialogo tra il Governo cinese e il Dalai Lama”, i promotori invitano dunque a partecipare all’incontro sit-in di giovedì alle 18 in piazza Prampolini “per testimoniare la nostra vicinanza e solidarietà al popolo tibetano e alla sua sacrosanta causa di libertà”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013