A Mirandola il I°convegno di Oncologia


Una giornata dedicata all’Oncologia, a cura di un Comitato scientifico e di esperti d’eccellenza. Un convegno che rappresenta il bilancio rispetto a un percorso di umanizzazione della cura iniziato molti anni fa.


“L’oncologia: una prospettiva verso l’umanizzazione della cura”. E’ questo il titolo del I° Convegno di Oncologia che si terrà a Mirandola, sabato 23 febbraio presso l’Auditorium Castello dei Pico in Piazza Guglielmo Marconi, e che vedrà la partecipazione di molti esperti e docenti che illustreranno le varie tematiche legate all’oncologia: dal piano oncologico nazionale che tratta argomenti quali la prevenzione primaria e secondaria, il miglioramento dell’assistenza e i farmaci innovativi; passando attraverso il “Manifesto per l’umanizzazione dell’assistenza”, fino al modello assistenziale integrato Ospedale-Territorio.

“Questo convegno – spiega il Dottor Fabrizio Artioli, direttore Dipartimento di Medicina Interna Unità Operativa di Medicina Oncologica dell’ Ospedale Ramazzini di Carpi – fa parte di un percorso iniziato molti anni fa insieme a medici di medicina generale. E’ un esempio eccezionale di collaborazione fra Ospedale e Territorio dell’Area Nord oltre a rappresentare un momento comune e di unione degli specialisti oncologi, psicologi e infermieri con un obiettivo da condividere: la parola umanizzazione – in un settore come l’oncologia – deve andare di pari passo con il concetto di ‘presa in carico’ , ossia il paziente si deve sentire, in ogni momento, accolto e preso in carico da tutti gli specialisti nell’affrontare il suo cammino diagnostico-terapeutico”.

La giornata dedicata all’oncologia si apre alle 8 con la presentazione e il saluto alle autorità e prosegue, dalle 9.30 alle 9.45 con il tema “Il piano oncologico nazionale e la rete oncologica provinciale di Modena: dove va l’oncologia?”. Dalle 9.45 alle 10.45 si parlerà del “Manifesto per l’umanizzazione dell’assistenza” e successivamente, dalle 10.45 alle 11 si affronterà l’argomento “L’approccio globale oncologico nell’Area Nord della provincia di Modena: verso un modello assistenziale integrato Ospedale- Territorio.” Il Convegno proseguirà, dalle 11.15 alle 13.15 con una tavola rotonda su “L’approccio globale al malato oncologico: un percorso a più voci tra gli attori coinvolti nell’assistenza del malato”.