‘Seven’, i sette peccati capitali secondo Giobbe Covatta


I nuovi vizi capitali raccontati da Giobbe Covatta. Questo è “Seven” lo spettacolo che il comico, cabarettista e scrittore napoletano presenterà questa sera alle 21, all’Arena sul Lago della Festa dell’Unità di Modena.

Lo spettacolo racconta con la consueta ironia di Covatta i vizi capitali, cioè le azioni che conducono l’uomo di oggi alla perdizione. Inserendo i sette peccati nell’odierno pensiero occidentale Giobbe dimostra come le definizioni bibliche siano tutt’altro che superate. “Seven” coinvolge la Divina Commedia, la Bibbia, teorie freudiane, personaggi della politica, filosofi e pensatori originali. L’attore canta, legge e racconta vestendo i panni di sette personaggi che guidano il pubblico in questo viaggio tra i vizi umani, generando occasioni dalla travolgente comicità, ma anche spunti per avvicinarsi e riflettere sui grandi temi sociali e del nuovo millennio. Ad accompagnare Giobbe è una piccola orchestra, che accompagna e dedica una canzone ad ogni vizio raccontato. Sette omaggi musicali ad altrettanti artisti.

Numerose le iniziative organizzate nel corso della serata: dalle 21 alle 23 lo spazio bimbi propone “Ludobus: storie dalle stelle” e “truccabimbi”. Alle 21, nello spazio Balera, suona “Roberto Scaglioni”. Si svolgerà alle 21, nell’arena sportiva, la premiazione del Trofeo E.Berlinguer . A cura della lega Podismo Uisp. Per la rassegna “Diari di Viaggio”, Gianni Rossi presenta, alle 21, “Luci e ombre del Sahara. Il Circo”. La scuola di bachata di “El Baile” inizia il suo corso alle 21.30. A seguire esibizione delle scuole di balli latini del circuito Arci. Dalle 23, al Caffè Itapirapuà, “Suoni e Luci dal mondo” con Gaiamaica O.S. A partire dalle 23, nello spazio Demo Mode/Kalinka, Dj Ste from Aquaragia.