Reggio E.: aspiranti imprenditrici e Consigliere di parità in azienda


Domattina alle 11 Ombellina Melli, titolare della Studio Stampa di Rubiera, via Einaudi 6, aprirà le porte della sua azienda – fornitrice di decori e applicazioni per i maggiori stilisti italiani – ad una ventina di aspiranti imprenditrici reggiane che stanno frequentando i seminari organizzati dallo IAL nell’ambito del progetto finanziato dalla Regione Emilia Romagna “Intraprendere Donne”.

L’iniziativa è organizzata in collaborazione con le Consigliere di parità di Reggio Emilia Natalia Maramotti e Donatella Ferrari.

All’incontro, al quale è stata invitata anche Lorena Baccarani, sindaco di Rubiera, parteciperanno alcune dipendenti dell’azienda con carichi familiari che porteranno la loro testimonianza sul tema – che resta centrale per la questione femminile – della conciliazione tra impegni di cura e di lavoro.

“Non a caso abbiamo voluto festeggiare la Festa della Mamma – dicono le Consigliere di parità – in questa azienda di Rubiera. La Studio Stampa dal 1986 lavora per le migliori firme del settore moda, per le quali studia e realizza decori e applicazioni che esporta anche all’estero. Un successo tutto declinato al femminile. Infatti la quasi totalità delle risorse umane è costituita da donne che sono 38 su 41 dipendenti, oltre a numerose collaboratrici. Facile immaginare che queste lavoratrici debbano anche occuparsi della casa e dei figli, ma quando l’organizzazione del lavoro si realizza su politiche di conciliazione, venendo incontro alle esigenze del personale, l’azienda acquisisce un vantaggio competitivo poichè valorizza le diverse professionalità presenti, senza disperderle ma anzi incentivandole. Ombellina Melli è un esempio di come fare impresa al femminile è possibile e vantaggioso, sia per le donne lavoratrici sia per l’impresa”.

La ditta di Rubiera proprio per “l’adozione di buone prassi nello sviluppo di nuovi prodotti/servizi e per la gestione e sviluppo del personale” è una delle sei aziende vincitrici del Repertorio Femminile delle Imprese Eccellenti – Edizione 2003.
Intraprendere Donne in Emilia Romagna è un progetto attivo per tutto il 2007 che offre servizi gratuiti rivolti alle imprenditrici ed aspiranti tali della Regione Emilia Romagna.

L’obiettivo del progetto è quello di sostenere la nuova imprenditorialità femminile, fornendo informazioni, assistenza tecnica e formazione a chi desidera avviare un’attività imprenditoriale e ha l’esigenza di acquisire le competenze necessarie per trasformare un’idea in progetto d’impresa.