Dal 24/5 seconda edizione del festival ‘rockER’




Si svolgerà dal 24 maggio al 9 giugno la seconda edizione del festival “rockER”, organizzato da Estragon e Covo Club e sostenuto dall’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna.


Dopo aver ospitato lo scorso anno gruppi del calibro di Babyshambles (prima apparizione italiana per la band di Pete Doherty), Dinosaur Jr, Yo La Tengo e Violent Femmes, il festival rockER torna per la sua seconda edizione proponendo un cast ancora più ricco e prestigioso, con nomi che fanno parte del panorama rock internazionale.


RockER è una delle tre manifestazioni Rock sostenute dalla Regione, assieme a Ferrara sotto le stelle e Strade Blu, nell’ambito del programma per lo spettacolo.


Lele Roveri, direttore artistico dell’Estragon, ha sottolineato la positiva sinergia creatasi con il Covo che consente collaborazioni costanti anche nel corso dell’anno. “Quest’anno – ha riferito – si aggiunge anche la collaborazione con Biografilm festival, che l’8 giugno, all’interno della propria rassegna, dedica un focus a Fela Anikulapo Kuti, grande musicista africano, nel decennale della scomparsa. Il Focus culminerà alle 23.00 all’Estragon con l’eccezionale Fela Celebration, il concerto di Seun Kuti & Egypt 80 Fela’s Band, il gruppo composto da molti musicisti della band storica del Black President, questa volta in compagna del figlio Seun.



Positiva anche secondo Andrea Romeo, direttore artistico del Biografilm Festival, la sinergia creatasi tra le due manifestazioni che si svolgono a Bologna nello stesso periodo.



Il programma prende il via il 24 maggio con Sparklehorse, uno dei gruppi più significativi dell’indie USA, che avrà come ospite speciale Christian Fennesz.
Seguiranno i 1990s, tra le più concrete giovani promesse del Regno Unito, e i Low, gruppo “minimalista” che ha suonato in tutto il mondo e condiviso il palcoscenico con artisti come The Dirty Three, Radiohead e Nick Cave and the Bad Sees. Il 28 sono attesi gli Slint, da Louisville, famosi per aver dato i natali al post rock, insieme agli Explosions in the sky, considerati una delle migliori live bands del pianeta.
Il 2 giugno arriveranno gli Hot Chip, uno dei maggiori fenomeni della scena fra elettronica e dance provenienti dal Regno Unito, mentre il giorno dopo toccherà al norvegese Sondre Lerche. Seguirà, il 4 giugno, l’unica data italiana dei Modest Mouse, una delle band indie di maggior successo mondiale, attualmente prima in classifica in USA. E ancora: i Built to spill (5 giugno), uno dei gruppi più influenti e sorprendenti della scena alternative americana degli ultimi 15 anni; gli Oi va voi (6 giugno), sestetto londinese che unisce la tradizione “klezmer” dei musicisti erranti dell’Est europeo con i più moderni ritmi “dance”; i canadesi No means no (9 giugno), dal 1979 una delle band più amate dalla underground/alternativa di tutto il pianeta.
Tutti i concerti si svolgeranno all’Estragon, eccetto 1990’s in programma al Covo.

Per informazioni: www.rockerfestival.it
Info e prevendite su tutti i concerti: 051 241554 (Estragon Shop).

ESTRAGON, Via Stalingrado 83, Infoline 339 2518776. www.estragon.it
COVO, Viale Zagabria 1, tel/fax: (+39) 051 505 801