Giovane sassolese coinvolta in incidente a Modena


Dopo un violento scontro frontale in tangeziale a Modena le condizioni di E.A., 28 anni, la giovane sassolese, rimasta intrappolata l’altra notte nella sua auto, sono di media gravità e non sarebbe in pericolo di vita. Illeso il conducente dell’altra auto, S.R., 36 anni, residente a Montecchio di Reggio Emilia: per lui alcotest positivo, ritiro immediato della patente e denuncia a piede libero per guida in stato di abbrezza.


Pare sia stato proprio lui a provocare lo scontro frontale che ha fatto finire in ospedale la giovane automobilista di Sassuolo. La dinamica dell’incidente è ancora all’esame della polizia stradale, ma secondo i primi accertamenti sarebbe stata proprio la Ford Focus del reggiano ad imboccare ieri notte alle 4 la tangenziale contromano.