Casalgrande: inaugurata l’isola felice


E’ stato inaugurato nel pomeriggio di oggi, il centro per bambini portatori di autismo “Isola Felice” presso la Casa Famiglia Mattioli Garavini di Casalgrande. Al taglio del nastro gli amministratori di tutti i Comuni del Distretto di Scandiano, i dirigenti dell’azienda AUSL e del Distretto, i componenti dell’Associazione Onlus Aut-Aut.

E’ stato il sindaco Andrea Rossi, a nome di tutti i sindaci a portare il saluto ai numerosi intervenuti.
“L’inaugurazione di oggi, ha detto Rossi, ha un sapore davvero speciale per tante ragioni. Non possiamo certo dire di inaugurare una grande opera – si tratta di poche stanze – ma non ci sbagliamo se diciamo che questa è un’opera dal grandissimo valore simbolico e per la cui realizzazione si sono attivate le sinergie migliori a livello istituzionale, sanitario, del volontariato di tutti Comuni del distretto, senza dimenticare chi ha generosamente contribuito ritenendo questo intervento degno della massima attenzione.
Io penso, ha aggiunto Rossi, che quando tanti soggetti, pubblici o privati che siano, si fanno carico di un problema che segna profondamente la vita di qualcuno di noi, si raggiunga il livello più alto della solidarietà, della coesione, dell’impegno civile di un’intera comunità.
Oggi abbiamo dunque buone ragioni per essere orgogliosi di noi stessi e fare festa, perché da oggi la nostra Comunità è più ricca”.

Si sono pi succeduti gli interventi della dottoressa Martini, dirigente dell’Azienda Sanitaria, della dottoressa Gallo del servizio di neuropsichiatria e del presidente dell’Associazione Aut-Aut Giancarlo Paterlini.

Per la realizzazione dell’Isola Felice è stato fondamentale e stimolante fin dall’inizio l’impulso dato dalle famiglie, riunite nell’ associazione AUT – AUT (Associazione Famiglie con Portatori di Autismo – Onlus), sia nella spinta alla riorganizzazione del servizio che nel sostegno a specifiche iniziative formative e progettuali alle quali ha partecipato anche personale della Cooperativa CO.RE.SS.


Il contributo dell’associazione Aut-Aut nel Distretto di Scandiano si è concretizzato anche con un determinante sostegno economico finalizzato sia agli arredi della struttura che all’assunzione di una parte del personale, con una cifra complessiva di circa Euro 40.000.

Le attività che Il Servizio Neuropsichiatria realizzerà nel Centro” L’Isola Felice “sono attività riabilitative di gruppo rivolte a soggetti autistici seguiti dal Servizio: nello specifico un Centro Terapeutico Riabilitativo – C.T.R. e alcuni atelier per adolescenti. Il personale coinvolto è personale sia dell’Azienda Ausl che della Cooperativa CO.RE.SS. e complessivamente i minori interessati alle attività riabilitative sono 21 .



A favore di Aut-Aut si terrà anche uno spettacolo presso il Cinema Excelsior di Rubiera il 2 Febbraio 2007 con inizio alle ore 21.00. Interverranno i famosi personaggi di Zelig “Giacobazzi e Pizzocchi” Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a Roberto Vassallo (334-1476479).
Entro il mese di maggio sarà poi disputata una “partita del cuore” con la Nazionale artisti TV.