Traffico stupefacenti e riciclaggio denaro: 5 arresti a Carpi


Indagini del nucleo di Polizia tributaria della Guardia di Finanza di Milano, durate due anni, hanno portato all’esecuzione di venti ordinanze di custodia cautelare in carcere emesse dal Giudice per le indagini preliminari. Smantellata una banda internazionale, con sospetti legami terroristici, dedita al traffico di stupefacenti e al riciclaggio del denaro.

Le ordinanze riguardano pachistani e albanesi responsabili a vario titolo di traffico internazionale di sostanze stupefacenti e associazione a delinquere finalizzata al riciclaggio transnazionale dei narcodollari.
Le ordinanze hanno portato alla cattura di sette narcotrafficanti in Italia (cinque a Carpi e due a Torino); altre sette sono state notificate in carcere, mentre altri sei sono ancora ricercati e, tra questi, il leader internazionale, uomo di origini indiane residente a Dubai.
A Carpi si trovava la filiale italiana di quella che gli inquirenti definiscono una vera e propria ‘rete bancaria informale e illecita’.