Da domani a Montefiorino la 15° Sagra del Tartufo




Montefiorino ospita dal 21 ottobre al 1 novembre, la 15ma Sagra del Tartufo modenese. La manifestazione celebra il famoso e prelibato tubero che per le sue pregiate caratteristiche è da sempre considerato il re della tavola.

Molte le iniziative in programma nei dieci giorni della sagra. Si va dalle mostre micologiche e del tartufo alle mostre storiche, di pittura e disegni; dagli allestimenti di stand gastronomici dedicati alle varie specialità tipiche locali (ciacci, tigelle, gnocco fritto, polenta, torta di patate, castagnaccio, frittellozzi di castagne) alle gare di cani da tartufo; dalle animazioni di strada ai concorsi di pane fatto in casa; dal Palio del Nocino alle escursioni; dai cortei storici ai concerti di musica. Oltre al mercato del tartufo e dei prodotti tipici della zona, ci sarà l’isola dei prodotti a marchio collettivo “Tradizione e sapori di Modena” e dei piccoli produttori.

Nell’ambito dell’iniziativa “A tavola con il Re Tartufo”, i ristoranti di Montefiorino proporranno, a pranzo e a cena, squisiti menù a base di tartufo bianco e nero locale, a prezzi convenzionati. La 15° Sagra del Tartufo modenese è organizzata dalla Comunità Montana Appennino Modena Ovest in collaborazione con il Comune di Montefiorino e la Provincia di Modena. Per informazioni: Comunità Montana Appennino Modena Ovest 0536.962727.

Ecco il programma delle manifestazione nei prossimi weekend

– Sabato 21 ottobre, alle ore 12 apre l’area espositiva del mercato del tartufo e dei prodotti tipici e gli stand gastronomici in Piazza Europa
Alle ore 15.30 inaugurazione della “15esima sagra del tartufo modenese” con sfilata per le vie del Paese con autorità locali e provinciali accompagnate dalla banda musicale e dalla Premiata Società filarmonica Angiolo Del Bravo di San Miniato (Fi) cittadina che fa parte come Montefiorino del circuito “Città del Tartufo”; a seguire buffet a base di prodotti tipici. Alle ore 17 inaugurazione della mostra personale di dipinti e disegni di Alberto Grillenzoni. Alle ore 18.30 “La Rocca di Montefiorino si colora di rosa”, cerimonia di accensione alla presenza delle autorità locali. L’iniziativa fa parte della “Campagna nastro Rosa” che prevede nel mese di ottobre l’illuminazione di rosa di importanti edifici e monumenti di tutto il mondo. Il rosa è il colore simbolo della lotta contro il tumore al seno.
– Domenica 22 ottobre, alle ore 9.30, “Gara di cani da Tartufo” nell’area dell’ex vivaio forestale. Al termine della sagra sfilata dei cani partecipanti. Alle ore 10 apre l’area espositiva del mercato del tartufo e dei prodotti tipici. Alle ore 11 spettacoli ed animazioni con artisti di strada e gruppi musicali. Alle ore 11.30 apertura della mostra: Un uomo, una famiglia, una strada” dedicata all’onorevole Ignazio Tonelli e alla la sua famiglia. Alle ore 12 apertura stand gastronomici in Piazza Europa. Alle ore 15.30 spettacoli ed animazioni con artisti di strada e gruppi musicali.

– Sabato 28 ottobre, la mostra di funghi e tartufi, all’interno della rocca medioevale e dalle 17 alla Pieve Romanica di Rubbiano, per la rassegna Musica alla Pieve, concerto lirico per soprano, tenore e pianoforte.

– Domenica 29 ottobre, dalle 9, “Come cani da tartufo”, escursione guidata in Mtb, mentre alle 9.30, “Tra acqua e fuoco” escursione a piedi. Dalle 17.30 la premiazione del 7° concorso, Buono come un pezzo di pane..fatto in casa”, con premi per i 10 migliori pani ed il più originale.
– Lunedì 31 ottobre, grande serata di Halloween, il cosiddetto Capodanno celtico. Per gli antichi celti questa data segnava l’inizio dell’anno nuovo e secondo la tradizione gli spiriti dei morti tornavano a visitare le loro antiche dimore insieme al “piccolo popolo” ovvero i folletti. Usanza era danzare intorno ad un falò, con maschere di pelle di animali, per mettere in fuga gli spiriti.

La manifestazione si chiuderà martedì 1 novembre e per l’occasione si potrà assistere all ore 16 al primo palio del Nocino dell’Appennino. Gli interessati dovranno consegnare alla Comunità montana 200 cc di Nocino fatto in casa, entro le ore 19 del 28 di ottobre.

Nei giorni della sagra 21/22/28/29/31 ottobre e 1 novembre nell’area esterna della Rocca Medioevale “Spazio Bimbi – Il Castello incantato” area allestita per: giochi, narrazioni e laboratori; Narrazioni e spettacoli di fiabe e leggende animate; laboratori di costruzione burattini e personaggi animati.
Sempre durante tutta la durata della sagra si svolgerà l’iniziativa “L’arte a tavola”; il circolo degli artisti di Modena esporrà le proprie opere presso i ristoranti e gli esercizi commerciali. Il ricavato della vendita dei quadri verrà devoluto alla realizzazione del progetto Casa Luce e Sorriso Giovanni Paolo II.

Ufficio Informazioni turistiche, tel 0536.962727, e-mail



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013