Reggio E.: perde al videopoker distrugge bar e pesta gestore


A Calerno di Sant’ Ilario un artigiano perde al videopoker alcune centinaia di euro, e per reazione. distrugge il bar. Il 39enne protagonista del raptus ha devastato la macchinetta, picchiato il barista e distrutto il locale: poi è stato arrestato dai carabinieri per danneggiamento aggravato e lesioni personali.

L’uomo ha cercato di giustificarsi con i militari, spiegando che negli ultimi mesi aveva dilapidato tutti i risparmi di famiglia, giocandosi migliaia di euro.

Il barista, un 32enne di Montecchio, si è fatto medicare all’ospedale; i sanitari lo hanno giudicato guaribile in dieci giorni per una serie di traumi e contusioni.