Sullo Scalo di Dinazzano confronto aperto con i cittadini


“L’amministrazione comunale di Casalgrande riconosce e fa propri i dubbi e le perplessità avanzate in questi giorni dai cittadini di Dinazzano e dal Comitato che li rappresenta, in merito all’inizio dei lavori di ampliamento dello Scalo ferroviario”.

“Come sostenuto in più occasioni nel corso dei numerosi incontri già tenuti con i cittadini e ai diversi livelli di confronto istituzionale con gli altri enti interessati, il Comune di Casalgrande si sente più che mai impegnato affinché tale ampliamento si realizzi nel più ampio rispetto possibile dei parametri ambientali, con idonee opere di mitigazione, con la posa di opportune barriere antirumore, con una razionalizzazione della viabilità connessa alla infrastruttura in questione e con la necessaria contemporaneità della fruibilità delle opere connesse con l’entrata in esercizio del nuovo Scalo.
Queste sono le linee sulle quali si impernia l’azione dell’amministrazione, portate all’intero della Conferenza dei Servizi convocata all’indomani della nostra richiesta di realizzazione della “valutazione di impatto ambientale” sullo Scalo e le opere connesse.

Il Comune di Casalgrande quindi, non si sottrarrà alle proprie responsabilità e manterrà aperto il confronto e il dialogo con i propri cittadini.
Proprio per presentare i risultati del lavoro svolto in questi mesi, per la serata di lunedì 23 ottobre è stato convocato un incontro aperto a tutti che si terrà presso i locali del Barricada Café, per discutere delle due opere principali che interesseranno il territorio dei prossimi mesi: lo Scalo, appunto, e la Pedemontana che proprio in questi giorni ha riaperto i cantieri”.

(Il sindaco, Andrea Rossi)