Orienteering: 250 partecipanti alla ‘Due giorni del Frignano’




Poco meno di cento iscritti per la prova sprint di sabato a Pavullo, e 153 per la gara di distanza classica di domenica a Piane di Mocogno. La “Due giorni del Frignano”, 5a prova del Trofeo Emilia-Romagna di orienteering disputatasi lo scorso weekend si è chiusa facendo registrare un successo organizzativo e di partecipazione.

Duecentocinquanta atleti in rappresentanza di una ventina di società sportive di Emilia-Romagna, Trentino, Liguria, Veneto, Lombardia, Toscana e anche Spagna, si sono sfidati bussola alla mano, nei nuovissimi impianti cartografici del Parco Ducale di Pavullo e di Piane di Mocogno, molto apprezzati dal presidente della Fiso (Federazione italiana sport orientamento) il trentino Ezio Paris presente per l’occasione.

La gara è stata organizzata da Ori Club Appennino di Pavullo e dall’ Atc Dozza Bologna. Tra i migliori atleti della regione da segnalare la presenza di Alessio Tenani del gruppo sportivo Forestale già nel giro della nazionale, Riccardo Panciroli del Cus Bologna, Andrea Visioli del Cus Parma, Laura Carluccio del Cus Bologna, Sara Sambi del Cus Bologna. Bene anche gli atleti modenesi di Ori Club Appennino che ha gareggiato con 15 concorrenti ottenendo nella gara di Pavullo i primi tre posti nella categoria esordienti con Corrado Mordini, Marco Galassini e Stefano Mussi.

La stagione dell’orienteering in Appennino prosegue dal 16 al 17 e dal 19 al 20 ottobre con la seconda edizione dello stage di aggiornamento “L’orienteering nella scuola” a cui possono partecipare tutti gli insegnanti delle scuole dell’Emilia-Romagna. L’iniziativa è organizzata dal Consorzio Valli del Cimone con il patrocinio dell’Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia Romagna, nell’ambito del programma di cooperazione transnazionale “Orienteering – Sport Ambiente: Fonti innovative di sviluppo”. Sono previsti due corsi: uno base di avviamento (dal 16 al 17 ottobre) e uno avanzato di approfondimento (19 e 20 ottobre). Lo stesso stage sarà replicato a novembre (dal 17 al 19 novembre) per gli insegnanti delle scuole del Lazio.
Per info e prenotazioni contattare Mario Magnanini al 335.6942931.