Modena: Comune approva variazione di bilancio


Il Consiglio comunale di Modena ha approvato con il voto favorevole della maggioranza, il voto contrario dell’opposizione e il non voto del Gruppo Indipendente una variazione di bilancio di 2 milioni e 541mila euro.

Nel dettaglio la variazione prevede l’acquisizione di trasferimenti e contributi per un valore di 1 milione e 236mila euro, provenienti per la maggior parte dalla Regione Emilia Romagna e dalla Provincia di Modena finalizzati a specifici progetti, che saranno destinati principalmente ai Servizi Sociali (900mila euro), alla cultura e all’istruzione.

Inoltre, la variazione contempla anche un aggiustamento del piano investimenti, introitando 1 milione e 305mila euro – in gran parte da Regione Emilia Romagna e Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Provincia di Modena e Camera di Commercio – che saranno invece destinati alla riqualificazione della viabilità, ad interventi sul Palazzo dei Musei e sulla linea ferroviaria Modena-Sassuolo, al completamento degli svincoli della tangenziale sulla via Emilia e via Vignolese, al completamento degli arredi del Museo della Figurina e alla manutenzione del cimitero di San Cataldo e a quello israelitico.

La variazione si è resa necessaria in osservanza delle leggi e in un quadro di buona prassi della gestione e, nello specifico, anche per adattare i conti pubblici al recente riassetto organizzativo del Comune di Modena, oltre che per effettuare la ricognizione sullo stato di attuazione dei programmi.
Tra gli elementi più rilevanti si segnala infine la diminuzione dell’utile Hera 2006 distribuito al Comune di Modena, inferiore di 820mila euro rispetto alla previsione di 8 milioni e 800mila euro.
Il segno negativo è ampiamente compensato dalle maggiori entrate di un dividendo straordinario di 940mila euro delle Farmacie Comunali.