Modena: 150 cantieri controllati dal Nucleo di Polizia Edilizia




150 cantieri edili controllati, dieci segnalazioni inviate al servizio sicurezza ambienti di lavoro dell’Asl di Modena per cantieri edili non in regola con le norme di sicurezza e la denuncia di undici abusi penali sono i dati più significativi degli interventi effettuati dal personale del Nucleo Polizia Edilizia della Polizia Municipale di Modena nel primo semestre del 2006.

Sessanta sono state le indagini in materia di edilizia delegate dalla Magistratura, duecento gli esposti effettuati dai cittadini mentre 108 sono state le violazioni al Regolamento urbanistico edilizio.

Sul fronte degli abusi penali le tipologie riscontrate sono state: cambio di destinazione d’uso da laboratorio ad abitazione, demolizione abusiva di fabbricato, edificazione abusiva di baracche ad uso abitativo in area agricola demaniale, costruzione di un edificio abusivo in area agricola, cambio di destinazione da garage ad abitazione e conseguente locazione a cittadini extracomunitari.

Le risposte ad esposti effettuati dai cittadini hanno riguardato rumorosità dei cantieri, denunce di opere edili abusive, pericoli riguardanti caduta di intonaco, cornicioni, perdite d’acqua e dissesti statici.