Le risorse messe a disposizione dal Comune di Sassuolo, come del resto da qualsiasi altro ente locale, nei confronti dei Gruppi Consiliari hanno lo scopo di mettere gli stessi nelle idonee condizioni di svolgere al meglio il loro ruolo di rappresentanti dei cittadini: tutto questo naturalmente ha un costo e il Comune contribuisce a queste spese in minima parte”.


Il Sindaco di Sassuolo Graziano Pattuzzi interviene sulla “querelle” relativa alle presunte irregolarità nell’utilizzo dei contributi comunali, cercando di fare chiarezza.


L’art.15, comma 6, del regolamento del Consiglio Comunale prevede che le somme siano utilizzate per le spese indicate a titolo esemplificativo e non esaustivo. Tra le diverse voci di spesa, la lettera b – prosegue il Sindaco – contempla canoni per l’uso di locali, mezzi o attrezzature utilizzate dai gruppi, qualora non siano disponibili sale, mezzi o attrezzature destinati allo scopo in locali e strutture comunali. Proprio perchè l’elencazione è esemplificativa, sono state considerate legittime voci di spesa analoghe (anche se non identiche nei termini utilizzati dalla norma) per diversi gruppi consiliari, ovvero: rimborso di quota parte dei canoni di locazione del gruppo; spese di conduzione dei locali; spese per l’arredo e attrezzature informatiche; spese per la realizzazione del sito internet; spese per l’adeguamento di locali in comodato”.


“Gli interventi messi in atto dal Gruppo di Forza Italia nel 2004, non sono riconducibili alla ristrutturazione edilizia come erroneamente riportato nell’interrogazione di Giovanardi e in diversi articoli di stampa”.

“Si tratta di spese che, a norma del Codice Civile, sono a carico del conduttore dei locali, in quanto il comodato è un contratto gratuito, con il quale il proprietario non percepisce alcun corrispettivo a differenza della locazione”.


“I locali a disposizione del Gruppo di Forza Italia, situati in via Menotti 39 –
prosegue Graziano Pattuzzi – sono peraltro a destinazione uffici e non abitazione, come erroneamente riportato nell’interrogazione di Giovanardi e negli articoli di stampa.
L’unico risultato che si sta ottenendo con questa campagna – conclude il Sindaco Graziano Pattuzzi – è quello di infangare politici e politica: per portare avanti una battaglia personale si sta rischiando di far disamorare ulteriormente della politica i cittadini. Questo si che è un oltraggio al buon gusto e all’intelligenza di tutti quanti
”.



PER LA TUA PUBBLICITA' 0536807013